Hello Puppet: Midnight Show Preview

by Splintell
0 comment 252 views
SviluppatoreDistributoreVersione testataPrezzoData di rilascio
Otherworld InteractiveTinyBuildSteamTBA2021 inoltrato

Marionette, teatri fatiscenti ed un maestro burattinaio disposto a tutto pur di salvare il proprio spettacolo. Sebbene sembri l’incipit di un racconto della collana Piccoli Brividi, in realtà è quanto ci è dato sapere su Hello Puppet! Midnight Show in programmazione su Steam entro la fine del 2021.

È il 1987. Sei Owen Gubberson: maestro burattinaio e creatore degli “Handeemen di Mortimer”, uno spettacolo di marionette a rischio cancellazione. Una notte, decidi di provare a usare un incantesimo per portare in vita le tue marionette. Tuttavia, una volta animate, le tue creazioni sono molto diverse da quello che ti aspettavi: sono creature sadiche e malvagie, e hanno dei piani per te. Hai una sola notte per annullare l’incantesimo e fuggire dal Teatro di posa degli Handeemen. Possibilmente vivo.

Nota degli sviluppatori presente su Steam

La buona notizia è che abbiamo una DEMO gratuita per tutti per poter assaggiare questo titolo, ed è una cosa che ci ha fatto davvero enorme piacere: sebbene la politica della demo sia ormi caduta pressoché in disuso tra i BIG (gli ultimi Resident Evil, a memoria, sono ancora stati proposti al pubblico così) in favore delle fasi Alpha, Closed Beta et similia, nel mondo degli INDIE c’è ancora chi vuole fare alla vecchia maniera. Sarà che siamo romantici in questo, ma la prospettiva ci ha se non altro incuriositi.

Parlando del gioco in se, diciamo che, forse, 15 anni fa ci sarebbe stato qualcuno che, probabilmente, lo avrebbe adorato. Oggi invece si presenta con quel fascino quasi retrò (fa strano parlare di retrò dopo neanche 2 decenni, ma nel mondo dei videogiochi e della tecnologia in generale il tempo che scorre viene percepito differentemente) che sicuramente potrebbe impressionare qualche nostalgico, un po’ come fu per Pumpkin Jack, ma che difficilmente potrebbe fare presa sul pubblico adolescenziale di oggi.

Soffermandoci sul gameplay, quello che traspare da questa demo è a tutti gli effetti una sorta di Escape Room chiamato Hide&Seek (altrimenti noto come nascondino) di cui vi proponiamo alcune immagini:

Non ha senso in questo caso addentrarsi troppo nel particolare perché, torniamo a ripeterlo, questa è una DEMO completamente gratuita per tutti che troverete facilmente su Steam.
Ciò che possiamo brevemente dirvi è che si tratta di un gioco (almeno per ora) che ha vaghi rimandi a classici horror in prima persona survival, con elementi di trama da scoprire durante la forsennata ricerca delle batterie per la nostra torcia (Outlast docet) anche se con un ambientazione ed uno stile grafico molto più cartoon.

Siamo un po’ incerti sul target a cui vuole rivolgersi un gioco del genere: gli amanti di certe atmosfere volgerebbero lo sguardo verso ben altri giochi molto più impegnati sia dal punto di vista ludico che di ambientazione, mentre i più giovani potrebbero non apprezzare il feeling retrò che tutto il gioco restituisce, dai menù fino alla componente tecnica. Si tratta, senza dubbio, di un’esperienza curiosa, nonchè il naturale seguito di un capitolo già presente sul mercato da 2 anni (chiamato Hello Puppet!), un po’ passato in sordina e non certo sulla bocca di tutti, ma anch’esso un apprezzabile tentativo.

Piccola nota: il gioco risulta pienamente compatibile per un esperienza in VR (tant’è che viene anche pubblicizzato così) ma non abbiamo avuto modo di testarlo in questa modalità. Confidiamo quindi che l’esperienza possa essere pienamente godibile senza tutti i problemi derivanti da Motion Sickness.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti