Abandoned: Bluebox si sta coprendo di ridicolo?

by Zethras Gorgoth
1 comment 212 views

Di Abandoned si è parlato moltissimo negli ultimi mesi. E del resto come non farlo? Già dal primissimo trailer diffuso da Bluebox Game Studios, le speculazioni e le discussioni si sono sprecate, e questo ha alimentato enormemente la fama del titolo. Che sia il nuovo titolo horror al quale Kojima starebbe lavorando, o un nuovo capitolo di Silent Hill, magari proprio il reboot tanto atteso dai fan della saga Konami, l’horror in prima persona sviluppato da Bluebox è stato al centro di molte discussioni. Il problema è che queste discussioni sono basate unicamente su supposizioni, originate da pochi secondi di trailer e da letteralmente nient’altro. E purtroppo non è finita qui, perché gli eventi recenti hanno fatto storcere il naso a molti utenti che hanno altresì iniziato a lanciare invettive verso Bluebox Game Studios. E per quanto noi del Vault siamo della posizione di condannare insulti e quant’altro nei confronti degli sviluppatori, non possiamo fare a meno di essere d’accordo su un punto, che è poi il centro della polemica: Bluebox si sta coprendo di ridicolo, trasformando Abandoned in una barzelletta vera e propria.

Sia chiaro, noi di PC Gaming Vault non abbiamo alcun preconcetto riguardo ad Abandoned o la stessa Bluebox. Cerchiamo sempre di mantenere un’imparzialità totale quando si parla dei titoli che trattiamo, siano essi opere blasonate di grandi autori oppure produzioni di minor rilievo. Ciò detto, bisogna purtroppo ribadirlo: la situazione attuale sta sfociando nel ridicolo. Ma andiamo per gradi. Fin dal rilascio del primo ed unico teaser trailer di Abandoned, come dicevamo all’inizio dell’articolo, si è fatto un gran parlare di questo titolo, ma il problema sta proprio qui: non c’è stato più niente da allora.

Bluebox Games continua, certo, ad aggiornare il proprio profilo Twitter in merito allo sviluppo di Abandoned, ma non sono più stati condivisi trailer, né immagini, né altro. Niente di niente. E questo sorprende, perchè un titolo del genere, con le speculazioni che si sono trascinate nel corso dei mesi, potrebbe portare l’hype a livelli a dir poco mostruosi. La situazione è rimasta poi fondamentalmente ferma fino a quando non è stato annunciato che a Giugno sarebbe dovuto uscire un teaser trailer di Abandoned, che avrebbe dovuto includere anche del gameplay. Teaser prontamente rimandato dalla stessa Bluebox, il che ha portato chi aspettava notizie a ingoiare la delusione ed aspettare pazientemente, almeno fino a quando negli scorsi giorni non si sono sfiorate vette inesplorate di ridicolaggine.

Quello che è successo è che sarebbe dovuto essere rilasciato il famoso trailer gameplay di cui tanto si favoleggiava fin da giugno. L’hype, come prevedibile, era alle stelle, e fino a 5 minuti prima del supposto reveal, Bluebox ha continuato a titillare i fan in attesa chiedendo tramite Twitter se fossero pronti. Ma proprio quando sarebbe stato il momento di poter rilasciare il trailer sullo store ps5, è arrivata un’ulteriore comunicazione, che avvisava i fan di come a causa di problemi tecnici il rilascio sarebbe stato ulteriormente rimandato.

Com’è facile immaginare, la cosa ha fatto infuriare molta gente, e anche diverse ore dopo l’annuncio non ci sono state né ci sono tutt’ora notizie riguardo alla nuova data di rilascio. E noi l’abbiamo detto, l’abbiamo reiterato, ma permetteteci di dirlo ancora una volta, amici del Vault: la situazione sta scadendo nel puro e semplice ridicolo e i ragazzi di Bluebox stanno iniziando a fare davvero la figura dei giullari, per non dire di peggio. E non siamo affatto ipocriti, siamo ben consapevoli che negli ultimi anni ci sono stati giochi che hanno seguito questo stesso iter, giochi come Death Stranding, Final Fantasy VII Remake, Cyberpuynk 2077; giochi che hanno cavalcato le onde di un rinvio dopo l’altro, ma che alla fine sono usciti e si sono rivelati per ciò che erano. La qualità dei giochi non è ora di grande importanza, ma cosa differenza Abandoned dai giochi citati? No, non ci riferiamo al fatto che i titoli che abbiamo elencato sono produzioni ad alto budget, mentre al contrario Abandoned è presumibilmente un indie, ma piuttosto ci riferiamo alla credibilità delle software house e degli autori.

Numeri come questi puoi farli se ti chiami Hideo Kojima o Tetsuya Nomura, perchè hai già fidelizzato i tuoi utenti con grandissime opere in passato. Parliamo, nel caso degli autori citati, di Metal Gear Solid e Final Fantasy, non certo gli ultimi arrivati, ma Bluebox cosa ha fatto in passato? Molto poco, se non addirittura nulla. Non ha ancora quella fama e quella credibilità che possono permetterle di trollare il pubblico in questo modo, né una fidelizzazione che da la sicurezza che il pubblico stesso non se la prenderà ma che, al contrario, sarà sicuro della qualità del prodotto finito.

Sia che si tratti di una mossa ideata da Hideo Kojima, che molti ancora ritengono essere la mente dietro Abandoned, o che sia un qualcosa fatto per emulare il suo modus operandi, le azioni di Bluebox Studio si stanno comunque rivelando di cattivo gusto, a dir poco. “Problemi Tecnici” menziona la homepage del loro sito, peraltro non visitabile se non per la stessa home, quindi possiamo e dobbiamo dare il beneficio del dubbio e pensare che sia stato un vero inconveniente. C’è da dire, tuttavia, che la fiducia sta iniziando a scemare, ed è difficile avere ancora speranze nella reale buona fede di Bluebox Games, nonostante tutto.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nella sezione commenti, discutiamone insieme!

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Patrick Grioni
Amministratore
1 anno fa

Non nutro più speranze, e trovo sia una mancanza di rispetto verso l’utenza che ti arricchisce fare questi giochetti.