Annunciata un’altra versione di Skyrim

by Zethras Gorgoth
0 comment 206 views

Fra i meme che hanno infestato l’internet negli ultimi anni, ce ne sono alcuni che sono entrati di prepotenza nella cultura popolare di massa. A partire da quelli riguardanti Resident Evil 4, che ad ogni generazione viene riproposto e rimaneggiato, facendolo assomigliare più ad una mucca da mungere che ad un videogioco, a quelli riguardanti Skyrim e l’incapacità di Bethesda di portare sul mercato un nuovo capitolo della saga Elders Scrolls, preferendo invece il rilascio di nuove versioni del quinto capitolo della fortunata saga ad ogni piè sospinto. Del resto è sotto gli occhi di tutti: da quando Skyrim è uscito nel 2011, sono state diverse le riedizioni di quello che è per definizione uno dei titoli più importanti ed influenti delle ultime generazioni videoludiche; conversioni per switch, una remastered uscita nel 2016, una versione pensata appositamente per il VR e, recentemente, una versione per celebrare l’anniversario della sua uscita, che porterà Skyrim nella nuova generazione videoludica.

Per quanto possa sembrare quasi comico dirlo, Todd Howard pare voler continuare a mungere questa mucca che prende il nome di Skyrim. E ne ha ben donde. Per quanto si stia parlando di un titolo che di per sé raggiunge appena la sufficienza, grazie alla sua struttura aperta e soprattutto alla community di modder attiva tutt’oggi in particolar modo sul sito Nexusmods, Skyrim è riuscito a rimanere in vita ancora oggi, risultando uno dei titoli più giocati in assoluto, il che sorprende se si considera che stiamo parlando di un gioco di oltre dieci anni fa. Ma volendo tornare al punto, cosa includerà la nuova versione di Skyrim, denominata per l’occasione “Anniversary Edition“?

Innanzitutto è bene puntualizzare una cosa: la community dei modder internazionale ha avuto un enorme peso nella realizzazione di questo nuovo aggiornamento, e questo non è un fatto che abbiamo dedotto da degli indizi interpretabili, ma da fatti concreti, in quanto è stata la stessa Bethesda ha confermato come abbia apprezzato enormemente il supporto della community, che grazie alla propria passione e impegno hanno aggiunto centinaia di migliaia di possibili feature al gioco, fra cui nuove quest che hanno permesso a tutti di vivere avventure e storie non implementate nativamente in Skyrim. Ne sono un esempio mod come Wyrmstooth, Falskaar, Enderal e molte altre. E sebbene questo discorso sembri uno sviare dal tema in esame, sappiate amici del Vault che non è così. l’aggiornamento denominato Anniversary Edition includerà infatti più di 500 mod prese direttamente dal Creation Club, che altro non è che un hub sul sito della software house dove è possibile caricare le proprie mod, talvolta perfino a pagamento.

Per fare un esempio pratico, con questa nuova edizione di Skyrim sarà inclusa la mod che permette di andare a pesca, una feature di per sé inutile in un ambiente di gioco non moddato, ma che potrà sicuramente risultare un’aggiunta immersiva nel caso si usufruisse di mod che simulano la sopravvivenza, mod che peraltro sono molto popolari nella community. E questa è solo una delle tante aggiunte di cui beneficerà Skyrim Anniversary Edition; del resto è quasi scontato aspettarsi anche un nuovo update grafico e tecnico, sebbene con ogni probabilità non vedremo risolti i bug che funestano da sempre il titolo Bethesda, sia nella sua versione originale che nelle successive remaster. Insomma, pare si tratterà solo dell’ennesima tirata a lucido con l’aggiunta nativa di qualche mod, per tenere buoni gli utenti che aspettano Elders Scrolls VI e, contemporaneamente, celebrare il decennale di Skyrim.

Una buona notizia in tal senso è che, esattamente come successo per la Special Edition, questa nuova versione di Skyrim non dovrà essere acquistata: per i possessori della Special Edition l’upgrade sarà a titolo totalmente gratuito e si riceverà automaticamente l’aggiornamento alla nuova versione. Tutto questo, naturalmente, lascia qualche interrogativo: le mod attualmente utilizzate su Special Edition saranno compatibili con questa nuova versione? O sarà necessario riconvertirle e/o crearle da zero? Solo il tempo potrà rispondere a questa domanda, ma nel frattempo vi ricordiamo che Skyrim Anniversary Edition sarà disponibile a partire dall’11 Novembre 2021, per PC, Playstation 4, Playstation 5, Xbox One e Xbox Series X|S.

Siete pronti a tornare a Tamriel?

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti