Dying Light 2 rimandato a Febbraio 2022

by Zethras Gorgoth
0 comment 163 views

Se c’è una cosa alla quale gli appassionati del gaming hanno ormai sviluppato una certa abitudine, questa è sicuramente i rinvii dei giochi in uscita. Del resto, è storia recente come titoli come final Fantasy 7 Remake e Cyberpunk 2077 siano stati rimandavi più volte prima del loro rilascio (con tutta la bailamme che ne è conseguentemente scaturita) e in tempi più recenti anche God of War Ragnarok ha subito un rinvio, venendo posticipato al 2022. E purtroppo non è finita qui, perchè è notizia di questi ultimi giorni che anche Dying Light 2 subirà un ritardo rispetto alla data originariamente annunciata.

Originariamente previsto per l’uscita il 7 Dicembre 2021, Dying Light: Stay Human è un titolo action rpg di matrice open world con un focus importante sulla storia e sullo sviluppo della propria trama, che include nel proprio roster di caratteristiche meccaniche di parkour ed un’ambientazione che si dipana in un mondo oscuro, che richiederà approcci più creativi e diversi dalle solite meccaniche del genere per poter uscire vivi dalle situazioni che ci verranno proposte. Il gioco includerà anche un ciclo giorno/notte che permetterà scelte strategiche importanti in fase di esplorazione, ed ai giocatori verrà richiesto di prendere una posizione tra le fazioni presenti in gioco.

Stando alle parole del team di sviluppo, il gioco in sé è stato ultimato, e sarebbe anche tecnicamente pronto per il lancio. Tuttavia, i ragazzi di Techland hanno deciso di tirare il freno e di non affrettare le cose, e hanno pertanto dichiarato che posticiperanno l’uscita del gioco in modo da potersi concentrare maggiormente sull’ottimizzazione e rifiniture di vario tipo. Questo ritardo, dicono gli sviluppatori, è stato deciso in modo da poter dare a chi giocherà Dying Light 2 un’esperienza più fluida e rifinita possibile, e sebbene l’intento sulla carta sia lodevole non possiamo fare altro che notare che è la stessa “scusa” propinata al pubblico anche da altre software house, che hanno poi dato in pasto ai giocatori titoli non all’altezza dell’attesa. Vogliamo comunque dare il beneficio del dubbio a Techland, e sperare che questo ritardo sia davvero per il meglio.

E voi cosa ne pensate? Dite la vostra nella sezione commendi e discutiamone insieme! Nel frattempo, vi ricordiamo che la versione PC di Dying Light 2 supporterà il Ray Tracing, e che in calce all’articolo potete trovare un trailer che mostra in azione questa feature.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti