RX 6600 XT Sapphire Nitro+ Review

by Patrick Grioni
0 comment 2.082 views

RX 6600 XT, in questa review in versione Nitro+ di Sapphire, che dovrebbe rappresentare la versione premium dell’offerta di GPU Custom della casa con sede a Hong Kong, è un prodotto di fascia medio alta della gamma AMD RDNA2: mossa da Navi 23 nella sua configurazione più completa, è dotata di 2048 Stream Processors e 32 unità Ray Accelerator per i calcoli delle intersezioni Raytracing, oltre che 8 GB di Ram GDDR6 a 16 Gbps su bus a 128 bit coadiuvati da un discreto quantitativo di Infinity Cache, in questo caso 32 MB.

Le differenze con i modelli reference, che in realtà non esistono (diciamo quindi con le specifiche ufficiali), sono unicamente ascrivibili a un leggero miglioramento delle frequenze di funzionamento e relativo aumento dei consumi, passando da un TDP di 160W a 180W del modello in esame.

Ovviamente anche a livello di PCB e dissipazione vi sono delle interessanti differenze, anche se in questo caso la versione Pulse, il primo prezzo Sapphire in ambito RX 6600 XT, non si differenzia poi moltissimo da questa versione Nitro se non per la presenza dell’illuminazione led, qualche Mhz in fatto di frequenza, precisamente 14 Mhz, il DUAL BIOS e 10W di consumo in più, quindi due prodotti molto vicini, anche come street price (oggi si trova sui 700-800 euro).

RX 6600 XT StockRX 6600 XT Sapphire Nitro
GPUNavi 23Navi 23
Stream Processors20482048
Processo produttivo7 nm TSMC7 nm TSMC
Ray Accelerator3232
Die237 mm2237 mm2
Game Clock2359 Mhz2428 Mhz
Boost Clock2589 Mhz2607 Mhz
Infinity Cache32 MB32 MB
Ram8 GB 16 Gbps8 GB 16 Gbps
Bus 128 bit128 bit
TDP160 W180 W

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti