Resident Evil Village a quota 5 milioni e utili maggiori del 35% per Capcom.

by Zethras Gorgoth
0 comment 78 views

Capcom è senza dubbio una delle software house che negli ultimi anni è stata sulla cresta dell’onda sia a livello di successo mediatico sia, molto più concretamente, per dati di vendita. Recentemente l’azienda giapponese ha rilasciato i dati ufficiali riguardanti le entrate dell’anno fiscale terminato il mese scorso, e già ad una prima occhiata possiamo notare come si tratti di cifre decisamente incoraggianti. La compagnia ha infatti dichiarato di aver registrato un aumento delle rendite del 35%, che ha portato il reddito a 774milioni di dollari (circa 88,1 miliardi di yen) rispetto allo stesso periodo fiscale dell’anno precedente. I dati condivisi, tuttavia, non si fermano a questo. Gli oneri finanziari della compagnia sono infatti aumentati sistematicamente, anno dopo anno, registrando un incremento pari a 35 miliardi di yen, equivalenti a circa 307 milioni di dollari.

Come tutti sappiamo, tuttavia, Capcom è conosciuta principalmente per la sua attività nel medium videoludico, avendo all’attivo diverse saghe di successo quali Street Fighter, Monster Hunter, Devil May Cry, Resident Evil, Dragon’s Dogma e molte altre. E guardando ai dati rilasciati dalla software house per quanto concerne il comparto gaming e le sue rendite, possiamo notare come si sia registrato un incremento del 43,9%, aumentando così le proprie rendite alla sorprendente cifra di 70,4 miliardi di yen, corrispondenti a circa 618 milioni di dollari. Anche in questo caso gli oneri finanziari hanno registrato un incremento piuttosto consistente, pari al 44%, che ha contribuito a portare il reddito a 35,8 miliardi di yen, ovvero 314 milioni di dollari.

Avendo come riferimento i dati appena elencati, Capcom ha inoltre dichiarato di come 41,8 miliardi di yen (367 milioni di dollari) siano derivati dalle vendite del solo digital delivery su pc, mentre i giochi in copia fisica hanno fatto guadagnare all’azienda “solo” 25,6 miliardi di yen (225 milioni di dollari). Il dato più basso riguarda sicuramente le vendite dei prodotti legati al mercato mobile, dove Capcom ha registrato un introito piuttosto misero se comparato con le cifre dichiarate finora. Parliamo infatti di appena 3 miliardi di yen, ovvero 30 milioni di dollari.

Com’era facile aspettarsi, la maggior parte di questo incremento di vendite è stato attribuito alle ultime uscite dell’azienda giapponese, in particolar modo Resident Evil Village, con le sue oltre 5 milioni di copie vendute, e Monster Hunter: Homeworld 2, che sebbene non possa vantare gli stessi risultati stellari di Resident Evil ha comunque fatto vendere alla compagnia un ulteriore milione di copie. Importante è stato anche l’apporto di Resident Evil 7, da molti considerato una vera e propria rinascita della serie ed uno degli ultimi veri capolavori da parte di Capcom. Con i suoi 10 milioni di copie vendute, l’horror in prima persona made in Capcom ha sicuramente contribuito a dare un boost enorme alle vendite della casa madre.

In tutto questo c’è stato spazio anche per delle previsioni, le quali si sono rivelate piuttosto rosee ad onor del vero, per quanto sicuramente totalmente realistiche. Capcom ha infatti previsto di poter incrementare ulteriormente i propri introiti di circa 100 miliardi di yen, pari a 880 milioni di dollari, entro la fine dell’anno fiscale, prevista per marzo 2022, oltre che un aumento di 42 miliardi di yen (370 milioni di dollari) tanto nell’onere finanziario quanto nel reddito netto. Per concludere, vi ricordiamo che stando alle dichiarazioni della software house, la sua intenzione sarebbe quella di rendere il mercato pc il proprio obiettivo primario, come dichiarato nel mese di ottobre 2021, e che mirano a portare le vendite su pc ad eguagliare quelle su console nell’arco dei prossimi due anni.

Insomma, come possiamo notare Capcom ha registrato incrementi significativi, che in effetti sono anche piuttosto prevedibili considerata la qualità dei loro ultimi lavori. E voi cosa ne pensate? Credete che i giochi pubblicati negli ultimi anni possano giustificare un simile aumento di reddito? Cosa ne pensate dell’andamento di Capcom in termini di vendite? Fateci sapere come sempre la vostra opinione nella sezione commenti, discutiamone insieme!

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti