Tutti i nuovi Assassin’s Creed di Ubisoft.

by Patrick Grioni
0 comment 160 views

Sono ben 3 gli Assassin’s Creed in sviluppo presso ubisoft e usciranno a partire dal 2023, con l’annunciato Mirage.
Come avevamo riportato si tratta di un ritorno alle origini, sia temporali che di struttura, con meno elementi RPG ma un maggior focus sull’azione e la trama.

Vestiremo i panni di Basim Ibn Ishaq, un ladruncolo della Baghdad del nono secolo dopo cristo, eletto ad assassino dal rituale dove viene sacrificato il suo dito anulare, per ospitare l’iconica lama segno distintivo della serie.
Lo stesso è un personaggio già presente nell’ultimo Valhalla e probabilmente potrebbe trattarsi di una sorta di DLC poi eletto a capitolo distintivo, occasione anche per ritornare ai vecchi canoni assaporati con il precursore Altair e riproporli in chiave più moderna.

A quanto pare, infatti, sarà un’esperienza meno dispersiva rispetto ai precedenti capitoli, con un durata di gioco di circa 15 ore e un’ambientazione, ovviamente, più cittadina con atmosfere sognanti di un medio oriente che troviamo tratteggiato solo nelle fiabe o nei libri come “Le mille e una notte”.

Nel 2024, invece, con Assassin’s Creed Project Red ci sposteremo, a grande richiesta dei fans, nel Giappone feudale in quello che viene definito un open World RPG, il che potrebbe far pensare un’alternanza di prodotti per accontentare sia chi voglia più profondità e chi invece ama maggiormente ill game design.

Nel 2025, probabilmente, vedremo con Project Hexe l’epoca della caccia alle streghe, con tanto di Malleus Maleficarum incluso nel prezzo, forse uno degli scenari più interessanti nella storia moderna e fecondo per ambientare un prodotto del genere.

Si tratterà di un Assassin’s Creed sperimentale, ed infatti è quello più ermetico di quelli presentati, con probabilmente attraversamenti di confini inediti per la serie, con un paganesimo quasi satanico come base e un non facile equilibrio, visto le tematiche trattate.

Staremo, comunque, a vedere.

Amici del Vault è tutto, vi ricordiamo che per restare aggiornati potete seguirci sul nostro gruppo Facebook, qua sotto nei commenti o sul nostro gruppo Telegram.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti