MSI lancia ufficialmente Project ZERO, i componenti per i minimalisti

by Fabio Musso
1 comment 459 views

MSI, noto produttore di componentistica PC taiwanese, aveva presentato al Computex 2023 una serie di componenti sotto al nome di Project ZERO. Adesso, dopo mesi di attesa, questa serie è ufficialmente stata annunciata con due nuovi prodotti, la B760M Project ZERO e la B650M Project Zero.

Queste schede sono dedicate a chi è alla ricerca di un design minimalista e pulito, in quanto tutti i connettori che normalmente sarebbero sul frontale, sono stati spostati sul retro, per migliorare l’impatto visivo frontale e, allo stesso tempo, migliorare il cable management sul retro. Questa modifica al design rende le Mobo utilizzabili solo su alcuni case dedicati, in quanto ci dovranno essere dei fori pre-tagliati per alloggiare i connettori invertiti.

A queste due schede madri verrà affiancato un case dedicato, il MSI MAG PANO 100, di cui non si conoscono ancora bene le caratteristiche tecniche e la data di uscita. Per quanto riguarda le specifiche delle schede madri, queste sono le features specificate sui rispettivi siti:

B650M Project ZERO:

  • Supporto ai processori AMD Ryzen desktop che supportino il socket AM5 (per ora solo i 7000);
  • Supporto alle RAM DDR5, con frequenze in OC fino a 7600 MHz;
  • Scheda di rete con supporto alla LAN 2.5G ed al Wi-Fi 6E;
  • Lightning M.2 per poter collegare e sfruttare al massimo SSD NVMe PCIe 4.0;
  • 2 porte USB 3.2 Gen 2, per connessioni fino a 20 Gbps e 4 porte USB 3.2 Gen 1;
  • Scheda Audio integrata Audio Boost;
  • Heatsink e M.2 Shield Frozr per raffreddare correttamente VRM e SSD per i carichi di lavoro continuativi.

B760M Project ZERO:

  • Supporto ai processori Intel Core, Pentium Gold e Celeron desktop che supportino il socket LGA 1700 (12 ,13 e 14 generazione);
  • Supporto alle RAM DDR5, con frequenze in OC fino a 7800 MHz;
  • PCIe 5.0 x16 per collegare GPU o possibili periferiche ad altà velocità;
  • Lightning M.2 per poter collegare e sfruttare al massimo fino a 4 SSD NVMe PCIe 4.0;
  • 2 porte USB 3.2 Gen 2, per connessioni fino a 20 Gbps;
  • Scheda Audio integrata Audio Boost;
  • Heatsink e M.2 Shield Frozr per raffreddare correttamente VRM e SSD per i carichi di lavoro continuativi.
  • Design di alimentazione rinforzato con 2 connettori CPU, 14 fasi per il VRM (Divisi in 12+1+1);
  • PCB di alta qualità con 6 strati rinforzati in rame con standard industriali da server;

Come rumoreggiato negli scorsi giorni dai social, MSI starebbe anche lavorando su una Z790 Project ZERO, ma non si hanno ancora dettagli ufficiali in merito.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Patrick Grioni
Amministratore
5 mesi fa

Strada molto interessante, secondo me prenderà.