RX 7600 XT, da 10-12 GB ora si punta a 16 GB con bus a 256 bit.

by Patrick Grioni
0 comment 404 views

I rumors su RX 7600 XT si susseguono ormai da mesi e si inseriscono perfettamente nelle maglie e nella narrazione che vede Nvidia impegnata con la serie SUPER di prossima uscita: probabilmente il 24 gennaio si toglieranno i veli verso questo nuovo modello, che segue la versione base, mossa da Navi 33, uscita ormai 7 mesi fa.

Inizialmente l’abbiamo trovata elencata tra le nuove SKU in un’entry di Power Color dell’ ECC (Eurasian Economic Commission) accompagnata dai possibili modelli RX 7700 e RX 7800, possibilmente dotata di 10 o 12 GB di Ram, con relativi bus di 160 e 192 bit.

Ultimamente, però, Gigabyte sembra aver aggiornato queste informazioni con due nuove SKU, sempre riferite a RX 7600 XT ma in questo caso indicate con 16 GB di Ram, il che apre a due ipotesi di bus, il più probabile, 256 bit, e quello decisamente meno papabile, 128 bit.
A livello di unità di calcolo sarà una via di mezzo tra le 54 CU di RX 7700 XT e le 32 CU di RX 7600 liscia, sicuramente mosso da un cut down di Navi 32 essendo Navi 33 già al limite con 2048 Stream Processors.

Il bus Pci-e sarà quindi scuramente superiore all’8 x di RX 7600, si mormora 16 linee, performance attese in linea con RX 6700-6750, con Ray Tracing più solido (10-15% di vantaggio).

Insomma un ulteriore competitor per la fascia 300-400 euro, che probabilmente sarà particolarmente aggressiva nei confronti di RTX 4060 ti, serie che non vedrà un accezione SUPER a breve e che quindi potrebbe essere quella più attaccabile per AMD.
Vi è, inoltre, un problema di sfruttamento delle peculiarità di RDNA 3, che ricordiamo consta di alcune novità tecniche ancora inesplorate, come le unità Matrix e IA, o lo sfruttamento della pipeline ottimizzata per i calcoli BVH, il che potrebbe in futuro essere un fattore da tenere in considerazione.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti