AMD Zen 3, 15% di IPC in più

Evga presenta la sua interpretazione di GTX 1650 GDDR6
6 Aprile 2020
Un Villaggio per Resident Evil 8
8 Aprile 2020

AMD Zen 3, 15% di IPC in più

Zen 3 sarà la prossima architettura AMD a potenziare la serie 4xxx desktop e la terza generazione di CPU Epyc.

A differenza della seconda generazione di CPU Amd, pare che con la nuova architettura “Milan” ogni singolo CCX sarà dotato di 8 cores e una cache L3 non più condivisa tra due moduli, ma monolitica e di ben 32 Mb, con 512 KB di cache L2 per core.

Una notevole ottimizzazione e semplificazione, che pare sia in grado, in combinazione, sicuramente, con altri affinamenti, di aumentare le performance a livello di IPC di un 15%, quindi un upgrade in fatto di prestazioni similare a quello visto tra Ryzen 2xxx e Ryzen 3xxx.

Inoltre, col probabile processo produttivo 7nm + (EUV), anche a livello di frequenze, probabilmente, si potrà puntare a riscontri più ambiziosi, magari portando mediamente le frequenze sui 4.5-4.7 Ghz, che significherebbe, combinato all’IPC, un divario non banale del 20% rispetto alla precedente generazione.

Poi con i 5nm, si passerà anche ad altro Socket ed altre ram, nel 2021.

lordpkappa
lordpkappa
Appassionato di Pc Gaming fin dai primi 386 dove mi dilettavo a giocare al mitico Dune, per poi passare a 486 DX, il mio primo vero Pc non in prestito fu un Pentium 166 con una S3 virge. Di anni ne sono passati, la passione è rimasta la stessa. Ho scritto per carta stampata (Pc Zeta), per il web (Kataweb, Everyeye, Gamesurf), oggi amministro un gruppo di ragazzi motivati in un progetto in cui credo fermamente, Pc Gaming Vault.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti