Observer System Redux arriva ufficialmente su PC con numerose novità

Palit registra ben 171 prodotti RTX, conferma dei nomi di tutta la serie
28 Agosto 2020
Specifiche e prime immagini di una RTX 3090 Zotac Trinity Holo
29 Agosto 2020

Observer System Redux arriva ufficialmente su PC con numerose novità

Observer è indubbiamente uno dei thriller in stile cyberpunk più riusciti di sempre e la sua versione rimasterizzata rimane anche una delle più attese per il periodo natalizio di quest’anno. Inizialmente annunciato come titolo per le console di nuova generazione, nelle ultime ore è stato inserito su Steam con tante sorprese che faranno felici tutti i fan del brand.

In primo luogo sono stati aperti i preorder; i videogiocatori potranno preacquistare Observer System Redux allo stesso prezzo di lancio del titolo originale, ovvero 24.99 euro mentre, per tutti coloro che possiedono già il gioco nella sua prima versione, potranno effettuare invece l’upgrade pagando una cifra simbolica di 4.99 euro ma ciò sarà possibile farlo fino al 15 settembre.
In secondo luogo Bloober Team, software house impegnata nel progetto, ha aggiunto sulla pagina steam una versione demo gratuita, scaricabile e giocabile da tutti fino al 30 Agosto 2020. La demo in questione è una build non rifinita e che non presenta alcuna traccia di ray tracing che invece sarà presente nella versione finale del titolo.

Questa versione redux non si limiterà solamente a render graficamente e visivamente più bello il videogioco originale ma verranno aggiunti a questo nuovi contenuti giocabili, nuove missioni e verranno apportate grandi modifiche al gameplay il quale risulterà, nella versione remastered, più curato, in quanto introdurrà numerose nuove meccaniche di gioco.

Secondo le specifiche dichiarate dal team, i PC gamers necessiteranno almeno di un I5 3470 o di un Ryzen 3 1200 accoppiato ad 8gb di ram e una scheda video pari, in termini di potenza, ad una gtx 1050 2gb, per poter giocare questa remastered in HD a 30fps.
Per un’esperienza in 1080p a 60fps, il team raccomanda di usare invece una ben più potente GTX 1060 o radeon RX 590, messe assieme ad un I7 3770 o ad un ben più recente Ryzen 5 1600 con 16 GB di RAM.
Dulcis in fundo il gioco avrà pieno supporto alle librerie DX11 e DX12.

Paolo Esposito
Paolo Esposito
Appassionato di gaming e hardware ma al contempo affamato di conoscenza! Il mondo dei videogiochi ha sempre rappresentato per me un'opportunità per evadere dalla quotidianità. Nasco come giocatore console con la mia prima playstation due slim e nel 2014, dopo aver provato decine di console e dopo esser passato per diverse generazione videoludiche, decido di cambiare piattaforma e avvicinarmi al mondo PC. Il mio primo PC ha rappresentato per me uno strumento immenso che mi ha permesso di conoscere i videogiochi competitivi e, più recentemente, il mondo della programmazione e della post produzione video. Credo fortemente nel progetto PC Gaming Vault e sono felicissimo di farne parte!
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti