Bioware annuncia la vociferata remastered della trilogia di Mass Effect.

Humble Bundle: Gioco gratis a tempo limitato
7 Novembre 2020
Nuovi Driver Nvidia 457.30 WHQL.
9 Novembre 2020

Bioware annuncia la vociferata remastered della trilogia di Mass Effect.

Bioware ha annunciato la vociferata remastered edition di Mass Effect, che prenderà il nome ufficiale di “Mass Effect Legendary Edition” con finestra di lancio in un generico 2021.
Cosa cambierà dalla versione originale? Migliori Textures, migliori effetti sulle superfici, migliore ricchezza poligonale dei modelli e effetti di illuminazione.

Ovviamente vanterà un miglior frame rate (ma questo dovuto al progresso tecnologico) e supporto alle moderne risoluzioni tra cui ovviamente tutte quelle Wide, già però incluse nel titolo originale (con gran beneficio).

Inclusi vi saranno anche tutti i DLC usciti con i giochi, non è chiaro se queste migliorie saranno introdotte con un porting su altro engine (ipotesi improbabile, ma comunque plausibile) o semplicemente alzando l’asticella della rappresentazione originale.

Certo in questa seconda ipotesi potrebbe dover rendere conto alle varie Mod che hanno già, tecnicamente, elevato la qualità, risultando, a meno di esclusività di alcuni settings, meno appetibile di quanto potenzialmente potrebbe essere.

Altro punto di domanda sarà la modalità di distribuzione, se inclusiva di tutti e 3 i titoli orginali o con la possibilità di acquistare unicamente il titolo singolo.

Inoltre Bioware ha anche confermato che sta lavorando al prossimo capitolo dell’universo di Mass Effect, tramite un team composto da veterani, anche se sono solo alle prime fasi del progetto.

Meanwhile here at BioWare, a veteran team has been hard at work envisioning the next chapter of the Mass Effect universe. We are in early stages on the project and can’t say any more just yet, but we’re looking forward to sharing our vision for where we’ll be going next.

Casey (Bioware)
lordpkappa
lordpkappa
Appassionato di Pc Gaming fin dai primi 386 dove mi dilettavo a giocare al mitico Dune, per poi passare a 486 DX, il mio primo vero Pc non in prestito fu un Pentium 166 con una S3 virge. Di anni ne sono passati, la passione è rimasta la stessa. Ho scritto per carta stampata (Pc Zeta), per il web (Kataweb, Everyeye, Gamesurf), oggi amministro un gruppo di ragazzi motivati in un progetto in cui credo fermamente, Pc Gaming Vault.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti