Amd annuncia RX 6700 XT, molta più disponibilità e un prezzo di 479 dollari.

by Patrick Grioni
0 comment 196 views

RX 6700 XT è stata annunciata oggi durante l’evento Live “RX 6000 Series Expands” con data di uscita stabilita per reference e custom design (in contemporanea) per il 18 di marzo: sarà una evoluzione dei modelli RX 5700 XT, dotata delle medesime 40 CU, di un bus a 192 bit e 12 Gb di GDDR6, con un quantitativo di 96 Mb di Infinity Cache.

E’ stato inoltre esteso il supporto ad AMD Smart Access Memory anche alla serie 3000 (zen2) di processori Ryzen, con un aumento di performance che può arrivare, secondo le dichiarazioni della stessa, anche a un 16%

A livello di consumi la scheda avrà un TDP di 230W e una frequenza operativa, almeno per quanto riguarda i prodotti reference, di ben 2424 Mhz di Game Clock.

Queste specifiche le consentono di superare, secondo le slide AMD, le performance di RTX 3070 e collocarsi mediamente leggermente sopra l’ex top di gamma Nvidia, RTX 2080 ti, con un quantitativo di ram superiore compreso nel pacchetto. (12 Gb GDDR6)

Il Design della scheda sarà composto da due ventole assiali, la modalità Zero Rpm in idle, 3 sezioni di corpo lamellare unite da 3 heatpipe, un plate per VRM, Ram e sezioni critiche della GPU e 11 fasi di alimentazione.

Anche a livello di PCB non si è sicuramente risparmiato, con 10 strati di cui 2 con uno spessore di 2 OZ di rame, e anche il passaggio termico tra dissipatore e core GPU dovrebbe essere ottimizzato con l’utilizzo di materiali PCM (Phase Change Materials).

Per le connessioni abbiamo il classico Display Port 1.4 (3 slot), ma anche HDMI 2.1 per poterla connettere ai televisori ad alto refresh rate e gustarsi il 4K a 120 hz (ove possibile).

Come detto a livello di performance AMD ha fornito 2 slide, la prima dove RX 6700 XT viene confrontata con RTX 2080 super e GTX 1070 ti risultando nel complesso un 30% più veloce in Assassin’s Creed, Borderlands 3 e Dirt 5, mentre all’incirca un 20% meglio in Cyberpunk 2077 e e Call of Duty.

Nella seconda, invece, le antagoniste sono RTX 3060 ti e RTX 3070, risultando in 5 titoli su 8 più veloce, in alcuni anche in maniera considerevole, pareggiando all’incirca in Cyberpunk 2077, e pagando dazio in Gear 5 e Watch Dogs Legion.

Purtroppo il possibile debutto di Fidelity Fx Super Resolution a quanto pare è stato rimandato, non avendolo menzionato durante tutto l’intervento, se non in una slide dove venivano presentati a carattere generale tutti gli effetti della suite Fidelity FX.

In compenso il prossimo Resident Evil Village avrà pieno supporto non solo alle tecniche Ray Tracing di AMD, ma anche a CAS, Screen Space Reflections, ovviamente il denoiser calcolato da compute: per Radeon i calcoli delle intersezioni Ray sono solo parte dell’insieme di una suite più generalizzata atta a migliorare la qualità e la resa.

Stabilite le qualità che dovranno essere poi verificate sul campo, forse il dato più significativo riguarda la disponibilità sensibilmente maggiore per il 18 marzo di prodotti, sia a livello di reference che custom design che dovrebbero debuttare tutte il medesimo giorno, quindi con un inventario che si preannuncia decisamente più interessante.

Il prezzo consigliato, come avevamo anticipato sarò di 479 dollari.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti