RTX 4080, il debutto.

by Patrick Grioni
0 comment 196 views

Oggi debutta RTX 4080, la soluzione di fascia altissima Nvidia, se si escludono i così detti Halo Products, che rappresentano il livello XX90, una nicchia di esclusività che si vuole iniziare a scremare con questo secondo step dell’offerta.

A differenza di RTX 3080 che condivideva lo stesso chip di RTX 3090 (GA102), in questo caso si è pensato di differenziarlo utilizzando AD103, specificatamente dedicato a questa classe e in grado di consentire volumi nettamente superiori rispetto a un cut down di AD102.

Lo stesso vanta in configurazione RTX 4080 7 GPC (ognuno con un Raster Engine) composti da un massimo di 80 SM, di cui 76 abilitati per un conto di 9728 cuda cores (72×128), 76 RT cores (di terza generazione), 304 tensor (quarta generazione), 112 Rops e 304 TMU per il texture mapping,
Completa l’insieme l’OFA (Optical Flow accelerator) che crea la magia della creazione di frame indipendenti dalla pipeline (DLSS 3.0) e i due codec NVENC e NVDEC: gli SM in se non cambiano poi molto con alla base un RT core e la divisione delle unità di calcolo tra tradizionali FP32 e ambivalenti FP32/INT32 con 128 KB di cache L1 e 4 texture units.

Nvidia non è stata così generosa da fornirci un sample per test, e quindi ci affidiamo e vi consigliamo i seguenti portali per una panoramica dettagliata sul prodotto:

Riassumendo, si tratta di una soluzione in grado di distanziare, a seconda dei casi, RTX 3090 ti del 20-30% e la scheda che andrà a sostituire, RTX 3080, del 50%, con un consumo decisamente ragionevole e in linea con la passata generazione per classe (ma con performance ovviamente superiori).

Resta il prezzo, che parte in Italia da 1479 euro per la founders, e un 200 euro in più per custom di buona qualità, raddoppiato in pratica rispetto a RTX 3080 al debutto, con una RX 7900 XTX incombente tra un mese, che potrebbe collocarsi a metà strada tra questa RTX 4080 e la sorella maggiore RTX 4090.

Amici del Vault è tutto, vi ricordiamo che per restare aggiornati potete seguirci sul nostro gruppo Facebook, qua sotto nei commenti o sul nostro gruppo Telegram.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti