Niente Oveclock via BCLK per la serie 13 Intel non K.

by Patrick Grioni
0 comment 89 views

Che sia voluto o meno nessuno può dirlo (anche se noi crediamo nella prima ipotesi), ma la serie Alder Lake di Intel anche per i processori non dotati di suffisso K o KF o ancora KS, cioè le CPU indirizzate a utenti che non vogliono praticare nessun tipo di overclock, potevano essere portate a frequenze superiori grazie al rilascio “casuale” di un microcodice in grado di rendere accessibile la modifica del BCLK.

Questo errore di Intel è poi stato corretto, ma alcuni prodotti dotati di clock generator sono restati in grado di operare fuori specifica, possibilità negata, a causa delle diversità architetturali e di codice, alla nuova serie 13 che, come sappiamo, risulta compatibile tramite LGA 1700 con le mainboard 6XX.

Tolta la quasi assoluta assurdità di prendere processori non K per poi overcloccarli, per i più ansiosi di performance con Raptor Lake vi sarà comunque la possibilità di variare le logiche di boost clock mantenendo frequenze elevate più a lungo, utile soprattutto per sfoggiare risultati nei benchmark più consistenti, difficilmente apprezzabili in game.

La verità è che già stock queste CPU raggiungono traguardi notevoli di frequenza e che la necessità di affinare sia sostanzialmente uno sfizio, sono lontani i tempi in cui da un P3 300 di portavi nel case un 500 Mhz senza sforzo alcuno o quasi.

Amici del Vault è tutto, vi ricordiamo che per restare aggiornati potete seguirci sul nostro gruppo Facebook, qua sotto nei commenti o sul nostro gruppo Telegram.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti