AMD: aggiornamento AGESA per risolvere i problemi di surriscaldamento

by Fabio Musso
1 comment 332 views

Come sappiamo AMD ha rilasciato in questi giorni un nuovo firmware AGESA per le schede madri con chipset della famiglia 600. Tramite questo aggiornamento, si dovrebbero risolvere tutte le problematiche relative ai Ryzen 7000 ed i suoi problemi di surriscaldamento.

La risoluzione dei problemi è stata ottenuta con la limitazione del Vcore a 1.3 V, sia per le CPU normali, sia per i processori della famiglia X3D. Secondo la casa costruttrice questa modifca non andrebbe ad intaccare le possibilità di overclock dei processori o la possibilità di utilizzare i profili di overclock delle RAM (che esse siano EXPO o XMP) o l’utilizzo dell’algoritmo PBO2.

Il produttore ha rilasciato un comunicato stampa insieme all’aggiornamento.

Abbiamo individuato la causa alla base dei problemi di surriscaldamento dei processori. Per risolvere la problematica, abbiamo rilasciato un nuovo firmware AGESA che andrà a limitare l’alimentazione nelle schede madri in modo che il voltaggio Vcore non vada oltre la specifica di 1.3V. Questo non influirà nelle capacità dei vostri Ryzen 7000 di usare l’algoritmo PBO o poter overcloccare le RAM usando i protocolli XMP o EXPO.

Ci aspettiamo che tutti i nostri partner ODM rilascino gli aggiornamenti BIOS nei prossimi giorni. Vi raccomandiamo di verificare nel sito del vostro produttore se ci sono aggiornamenti e, nel caso, di aggiornare al più presto in modo da avere il sistema aggiornato alla versione più recente.

Chiunque avesse problemi con i processori, contatti subito il supporto AMD. Il nostro servizio clienti è a conoscenza del problema è prioritizzerà il supporto di questi casi.

– AMD

Non è chiaro se AMD voglia offrirsi di rimpiazzare i processori difettosi o se voglia solo prevenire che la diffusione del problema. AMD ed i partner stanno ancora ricevendo e collezionando i processori per indagare sul problema, ma sembra che per adesso la situazione si sia risolta velocemente.

La sorte degli utenti che, invece, hanno compromesso CPU o Mainboard è affidata al servizio di assistenza e tutto verterà sull’abilitazione dei profili EXPO, che pure essendo pubblicizzati come “caratteristica” sono anche un territorio che si può definire fuori specifica (affermazione diretta del servizio di assistenza Asus).

L’impostazione e il supporto del MC di Ryzen 7000 è, infatti abbastanza stringente:

Massimo 5200 MT/s con 2 banchi da 1R e 2R e 3600 MT/s in configurazione 4 banchi.

Amici del Vault è tutto, vi ricordiamo che per restare aggiornati potete seguirci sul nostro gruppo Facebook, qua sotto nei commenti o sul nostro gruppo Telegram.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Patrick Grioni
Amministratore
10 mesi fa

Essendo un problema così chiacchierato non credo vi siano problemi a far valere la garanzia, anche perchè il fix dimostra vi fossero pregiudizi di fondo.