Halo Infinite: Pc piattaforma di riferimento.

Nvidia Geforce 451.48 WHQL
24 Giugno 2020
3900xt con X570 Aorus Master Benchmark
25 Giugno 2020

Halo Infinite: Pc piattaforma di riferimento.

Che Microsoft e 343 Industries avessero cambiato registro con la serie di Halo in rapporto alla piattaforma Pc, vi è più di una evidenza: non fosse per la conversione di tutta la serie The Master Chief Collection, giunta al terzo capitolo (Halo Reach, Halo Combat Evolved e Halo 2 Anniversary) e le insistenti voci riguardo anche ad Halo 5 che puntualmente tornano a fare capolino, si aggiunge ora la consapevolezza che il prossimo Halo: Infinite sarà sviluppato proprio tenendo in rilevante considerazione il nostro mezzo di intrattenimento preferito.

Cambia, infatti, il motore di gioco ora potenziato dal Slipspace Engine che sarà una sorta di benchmarck non solo per la nuova console Microsoft di prossima uscita, ma anche di DX12 ultimate, un step grafico, dai primi filmati mostrati, assolutamente importante rispetto al pur apprezzabile palcoscenico di Halo 5.

Aspettiamoci quindi una buona ottimizzazione sui nostri Pc abbinata a uno sfruttamento di alcune peculiarità tecniche come Ray Tracing, assets di Fidelity FX, VRS (Variable Rate Shading), supporto nativo a frequenze di aggiornamento importanti (quindi oltre i 60 hz).

Quest’oggi abbiamo un nuovo piccolo trailer del gioco che anticipa una importante novità, nemmeno troppo velata, visto il logo finale, il ritorno di Atriox nella serie con i suoi ribelli mercenari che probabilmente, vista l’enfasi, potrebbero sorprenderci con un ruolo più centrale.

Concludiamo ricordandovi che il titolo uscirà a fine 2020, sarà inserito nel Game Pass Pc e potrebbe diventarne uno strumento di promozione importante.
Non abbiamo conferma, ma è probabile che lo vedremo anche su piattaforma Steam, come sta succedendo ultimamente con tutti i titoli Microsoft Games Studio.

lordpkappa
lordpkappa
Appassionato di Pc Gaming fin dai primi 386 dove mi dilettavo a giocare al mitico Dune, per poi passare a 486 DX, il mio primo vero Pc non in prestito fu un Pentium 166 con una S3 virge. Di anni ne sono passati, la passione è rimasta la stessa. Ho scritto per carta stampata (Pc Zeta), per il web (Kataweb, Everyeye, Gamesurf), oggi amministro un gruppo di ragazzi motivati in un progetto in cui credo fermamente, Pc Gaming Vault.
Iscriviti
Notificami
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti