Ubisoft Presenta Hyper Scape, il suo personale Battle Royale

Presunta immagine di RTX 3080 ti, clomorosi rumors la vorrebbero sugli 8nm Samsung
3 Luglio 2020
Horizon Zero Dawn: requisiti di sistema e data di lancio.
4 Luglio 2020

Ubisoft Presenta Hyper Scape, il suo personale Battle Royale

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un cambio di rotta del mondo videoludico; molti sviluppatori si sono avventurati nell’ambito del PvP e del “competitivo” con svariati generi differenti, uno dei più famosi recentemente è proprio quello dei Battle Royale.

Il Battle Royale (abbreviato a BR) è una modalità di gioco che combina diversi altri generi (Fps, Tps, giochi di guida, ecc…) mettendoli sotto un unico punto in comune, la sopravvivenza.
Esatto, perchè in questo tipo di giochi dovremo sopravvivere, esplorare e sconfiggere gli altri giocatori per ottenere il titolo di “campione”.
Nel corso degli anni abbiamo visto tantissimi BR darsi battaglia per lo scettro di miglior gioco del genere: da Fortnite ad Apex (quest’ultimo uno dei nostri preferiti), tutti con una peculiarità che li contraddistingue.
In quest’ambito si colloca il nuovo BR di Ubisoft, che sta ultimamente facendo molto parlare di sè per alcune innovazione che promette di apportare al genere.
Hyper Scape è , infatti, un FPS/BR che mescola dei combattimenti frenetici come Apex, ricchi di scivolate, salti e poteri, con la possibilità di costruire muri per proteggersi (Concept simile a quello che si vede su Fortnite).

Il titolo è ambientato a Neo Arcadia; una città la cui architettura ricorda quella dell’attuale Parigi, questo per uno studio del gameplay pensato e strutturato con degli obbiettivi ben precisi: combattere in stretti cunicoli e sfruttare la verticalità di altissimi edifici sarà la chiave della vittoria.

Prima analisi di Gameplay e modalità di gioco

Ciò che distingue il titolo di Ubisoft non è solo il gameplay veloce e frenetico ma soprattutto le modalità di gioco… esatto, perchè Hyper Scape vanta due modi per vincere una partita, che adesso vi elencheremo.

  • Battle Royale: Come altri prodotti del genere, dovrete cercare di sconfiggere le squadre nemiche e arrivare primi per accaparrarsi il titolo di “campione” contro altri 99 giocatori, suddivisi in 33 squadre da 3.
  • “Conquista la Corona”: Verso la fine della partita, quando rimangono solo pochi team, apparirà una corona, chiunque la conquisterà vincerà direttamente la partita, senza per forza eliminare tutte le altre squadre.

Oltre a questo, una volta che sarete stati abbattuti, continuerete a giocare come un Echo, cioè un’entità invisibile per i giocatori ma che potrà dare suggerimenti tattici alla propria squadra (avendo un quadro più immediato anche della posizione dei nemici).
Ovviamente questa peculiarità apre diversi scenari tattici, anche perchè ci saranno zone dove poter rianimare gli Echo caduti, che hanno come unico caviat l’impossibilità di interagire con gli oggetti, quindi per seguire la squadra dovranno spesso seguire percorsi alternativi se un’entrate rimanesse bloccata.
Altro elemento importante del gioco è l’interazione con Twitch; la possibilità degli spettatori di alterare l’andamento del gioco tramite eventi randomici a votazione, che andranno a modificare alcune componenti della partita, come la possibilità di vedere le squadre nella mappa, munizioni infinite e combattimenti a bassa gravità.

Anche Il comparto tecnico pare molto buono, un buon frame rate, una buona resa grafica e un attento utilizzo di AA e Occlusioni ambientali, tutto mosso dall’ormai noto AnvilNext, l’engine utilizzato anche per Raimbow Six: Siege. I modelli appaiono ben costruiti e gli avversari vengono rivelati senza problemi, grazie ad un ottimo utilizzo dell’illuminazione in gioco.

Insomma ottime premesse per un progetto che pare aver convogliato le luci della ribalta su di se e che potrebbe rappresentare l’anello di unione tra l’esperienza offerta da Fornite e quella propinata da Apex, oltre, ovviamente, avere l’ardire di andare anche oltre queste prerogative.

Continuate a seguire il Vault per altri approfondimenti a riguardo.

Lollo
Lollo
Ciao a tutti, mi chiamo Lorenzo e sono appassionato di videogame da quando avevo 3 anni, con la mia prima console, la Playstation 1. Gioco a svariati generi videoludici, anche se prediligo gli Fps. Amo il gioco competitivo e mi alleno costantemente per migliorare, ma sono sempre disposto a prendermi una pausa e vivere delle fantastiche storie con giochi single player. Tra i miei giochi preferiti abbiamo: La saga di Halo (il 3 per la precisione), Monkey island, Vanquish, la saga di Red Faction (guerrilla in particolare), la saga di bioshock (in particolare il primo). Bhè, che dire... questo sono io. Vi auguro buona permanenza nel nostro vault!
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti