Suicide Squad kill the justice league: il nuovo titolo dell’Arkhamverse

PayDay 3 è realtà!
23 Agosto 2020
Going Medieval Preview
24 Agosto 2020

Suicide Squad kill the justice league: il nuovo titolo dell’Arkhamverse

Il DC FanDome si è concluso con numerosi annunci e sul palco, come da programma, Rockstady ha presentato il suo nuovo gioco: Suicide Squad kill the justice league.

La storia seguirà le vicende della Suicide Squad la quale si ritroverà costretta a salvare la terra e ad uccidere i più grandi supereroi del mondo della DC comics.
Le vicende narrative saranno ambientate all’interno dell’Arkhamverse, il medesimo universo in cui hanno preso parte le avventure pubblicate finora da Rockstady ed appartenenti alla serie Arkham che vedeva come protagonista Bruce Wayne, conosciuto maggiormente dal pubblico sotto l’alias di Batman.

Suicide Squad è un action-adventure shooter, ambientato in una Metropolis open world in cui il giocatore sarà chiamato ad interpretare e rivestire i panni di alcuni dei supercattivi più amati del mondo dei fumetti, quali: Harley Quinn, Deadshot, Captain Boomerang e King Shark.
Stando a quanto dichiarato ed emerso durante l’evento, il giocatore potrà vivere l’intera esperienza sia in single player, switchando tra i vari personaggi giocabili in real time, che in multiplayer, cooperando con i propri amici.

Attualmente non vi sono notizie ufficiali ma, noi del Vault, crediamo fortemente che il primo trailer rilasciato in occasione dell’evento sia stato realizzato interamente con l’engine di gioco. Ad averci convinto di ciò sono piccoli dettagli che sarebbero inaccettabili in progetti realizzati interamente in CG, quali ad esempio i capelli di Harley Quinn che si presterebbero più per una grafica in game.

Suicide Squad kill the justice league è previsto per il 2022.

Paolo Esposito
Paolo Esposito
Appassionato di gaming e hardware ma al contempo affamato di conoscenza! Il mondo dei videogiochi ha sempre rappresentato per me un'opportunità per evadere dalla quotidianità. Nasco come giocatore console con la mia prima playstation due slim e nel 2014, dopo aver provato decine di console e dopo esser passato per diverse generazione videoludiche, decido di cambiare piattaforma e avvicinarmi al mondo PC. Il mio primo PC ha rappresentato per me uno strumento immenso che mi ha permesso di conoscere i videogiochi competitivi e, più recentemente, il mondo della programmazione e della post produzione video. Credo fortemente nel progetto PC Gaming Vault e sono felicissimo di farne parte!
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti