Smart Access Memory su AMD supporto solo con Ryzen 5000

by Patrick Grioni
0 comment 747 views

A molti è sembrata una mossa commerciale limitare il supporto a SAM (Smart Access Memory) ai soli chipset B550 e X570 e, probabilmente, in un certo senso, hanno avuto pure ragione visto che alcuni produttori di Mainboard come Asrock hanno abilitato anche su B450 (Steel Legend per esempio) tale prerogativa, ci sono però anche dei limiti tecnologici più inerenti il tipo di CPU.

E’ emerso, infatti, che tutte le architetture precedenti rispetto a Zen 3 mancano del supporto a  full-rate _pdep_u32/64, requisito necessario per consentire un efficiente utilizzo del resizable BAR, anzi pare che la differenza di performance sia clamorosa in quest’ambito, tanto che un eventuale compatibilità con SAM potrebbe, alla fine, portare da nessun vantaggio a qualche svantaggio su architetture Zen 2 e precedenti.

Al contrario su Cpu Intel full-rate _pdep_u32/64 è integrato nell’hardware fin dalle architetture Haswell (generazione 4th), aprendo uno scenario clamoroso e ribaltato rispetto alle aspettative AMD: il miglior supporto potrebbe proprio arrivare con Nvidia (che lo abilita anche con Pci-e 3.0) e Cpu, appunto, Intel.

Ovviamente le tinte di questa vicenda sono meno fosche di quello che si può pensare, a livello Gpu anche su architetture GCN e RDNA potrebbero, via drivers, consentirne l’abilitazione, mentre in ambito Cpu esiste un vincolo decisamente non superabile su AMD se non acquistando un processore serie 5000, da qui l’enfasi su B550 e X570.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti