Steam Awards 2020, i vincitori. Superati i 25M di utenti contemporanei.

by Patrick Grioni
0 comment 187 views

La piattaforma di distribuzione di Valve Steam supera per la prima volta i 25 milioni di utenti connessi contemporaneamente: questo risultato è stato trainato da Counter Strike (1.000.000 di utenti), ma anche Dota2 (700.000) e Cyberpunk 2077 (200.000 ma con picchi da 1.000.000), ma anche da titoli quali Football Manager 2021 (90.000) o i vari Team Fortress 2, Grand Theft Auto V, ecc..
Il precedente record, datato aprile 2020, in piena emergenza e Lock Down, era di 24 milioni di utenti e sembrava difficilmente eguagliabile nell’immediato: un segno della crescita della distribuzione on-line e del successo della creatura Valve.

Nel contempo, sono stati annunciati i vincitori del concorso Steam Awards 2020, vediamoli per categoria:

Il gioco dell’anno è stato Red Dead Redemption II, uscito per Pc a fine 2019, con un secondo posto del sorprendente Hades seguito da Doom Eternal

Titolo VR era un po’ scontato, ma Alyx non vince, trionfa. Anche Phasmophobia ha rappresentato un eccellente candidato, ma non in grado di impensierire l’opera di Valve.

Nella categoria atto d’amore erano compresi quei titoli non recentissimi che hanno comunque lasciato un segno, si predilige un certo aroma nostalgico, una certa furbizia, ma a prevalere sono i numeri, Counter Strike forse non meritava di trionfare, secondo noi, davanti a un Among us, ma così è stato.

le altre categorie erano:

CategoriaVincitoreSecondo postoTerzo posto
Meglio in compagniaFall GuysSea of ThievesBorderlands 3
Gameplay innovativoDeath StrandingControl Superliminal
Miglior narrativaRed Dead Redemption IIDetroit Become HumanMafia DE
Gioco in cui fai penaApex LegendsCrusaider King IIIGhostrunner
Miglior graficaOri WotWBattlefield VThere is no Game
Colonna sonoraDoom EternalHaloHelltaker
Relax gameThe Sims 4Flight SimulatorSatisfactory

Quindi Red Dead Redemption II se ne aggiudica ben 2 di premi, anche se la narrativa di Detroit non ha forse nulla da invidiare allo stesso e immaginiamo sia stata una mera questione di pochi voti.
Ci fa piacere anche di Ori, che abbiamo recensito QUI: si premia una rappresentazione cartonesca e onirica, piuttosto che i muscoli di Battlefield V.
E voi cosa ne pensate?, siete d’accordo con i verdetti della platea di Steam? Fatecelo sapere nei commenti.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti