News Videogiochi

Cyberpunk 2077 iniziato solo nel 2016 e in principio in terza persona.

Secondo delle indiscrezioni pubblicate inizialmente da Jason Schreier su Bloomberg parrebbe che lo sviluppo di uno dei giochi più anticipati ed attesi della passata decade (aka Cyberpunk 2077) non sia in realtà iniziato nel 2012, ma ben 4 anni dopo.
Il giornalista americano avrebbe intervistato 20 impiegati della casa polacca che sono stati coinvolti nello sviluppo del gioco, i quali hanno affermato che la compagnia avesse impostato delle deadline improponibili per poi resettare l’intero progetto nel 2016.

Tant’è vero che secondo questi 20 dipendenti il gioco doveva essere sviluppato in terza persona, per poi essere rielaborato solo successivamente in prima.
Questa situazione che ha coinvolto deadline non rispettate ed un tardo riavvio del progetto hanno portato successivamente al problematico lancio del gioco.

La situazione nel corso del primo mese di vita del gioco è stata mitigata, soprattutto su console, e il CEO di CD Projekt (dopo un mea culpa) ha annunciato che a breve dovrebbe arrivare un Major Update. Dopo degli update, infatti, dovrebbero arrivare anche dei DLC gratuiti che si pongono come obiettivo di ampliare la già immensa l’esperienza di gioco.

Potrebbe interessarti

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti