F1 2021, primi screenshots col nuovo sistema di illuminazione.

by Patrick Grioni
0 comment 394 views 3 minuti lettura

Potenziato dall’EGO Engine e abbracciando sia tecniche di Ray Tracing che DLSS, c’era molta curiosità nel valutare le doti estetiche di F1 2021, una versione che oltre dal lato puramente vanitoso, introdurrà altresì diverse modalità inedite e aggiunte.

Ci saranno 3 nuovi circuiti (Portimão, Imola, Jeddah Street Circuit), una nuovissima modalità storia (Braking Point) incentrata anche sul glamour post gara che sembra staccarsi decisamente dalla ripetitività passata, o almeno si spera e la possibilità di una modalità a 2 giocatori nel Career Mode con gare sincronizzate in cui si potranno scegliere Team differenti e lanciarsi nella competizione mondiale, o decidere per una più classica cooperazione.

Ritorna anche il più classico schermo diviso, per sfide testa a testa e la Real Season Start, in cui potrete decidere di assumervi l’onere delle sorti di un pilota/team in qualsiasi punto della stagione attuale, acquisendo la posizione di classifica realisticamente in base all’andamento della stagione in corso.

Sono già stati comunicati i requisiti di sistema che trovate di seguito e la data di uscita fissata per il 16 di luglio, oltre la conferma del supporto delle varie periferiche più note come Logitech G27 e G29 (et similia) o Thrustmaster T150 e T300 (et similia), oltre soluzioni più sofisticate quali Fanatec (che a breve dovrebbe uscire con un direct drive “economico”).

MinimiRaccomandatiRay Tracing
ProcessoreAMD FX 4300
Intel Core i3-2130
AMD Ryzen 5 2600X
Intel Core i5 9600K
?
Ram8 Gb16 Gb?
GpuRadeon R9 280
GeForce GTX 950
Radeon RX 590
GeForce GTX 1660 Ti
Radeon RX 6800
GeForce RTX 3070
Archiviazione80 Gb80 Gb80 Gb
SOWindows 10
(64-bit, versione 1709)
Windows 10
(64-bit, versione 1709)
Windows 10
(64-bit, versione 2004)

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti