Intel Alder Lake, trapelano tutti i chipset 600 series per le nuove Cpu.

by Francesco Viscardi
0 comment 215 views

Nel corso dell’ultimo Architecture Day 2021 (di cui abbiamo approfonditamente parlato negli ultimi giorni e ricco di importanti novità), casa Intel ha svelato moltissimi dettagli sull’architettura ibrida dei nuovissimi processori Alder Lake.
Nelle ultime ore invece è spuntata sul web un’ interessantissima lista dei chipset di prossima generazione e che abbiamo il piacere di mostrarvi.
L’intera gamma era contenuta all’interno dell’Intel Chipset Device Software, versione 10.1.18836.8283, e contiene, qualora tali informazioni si rivelassero corrette, 19 codici identificativi che andranno ad alimentare le piattaforme della prossima generazione.


Questi i chipset che troveremo nelle soluzioni consumer, a partire dalle configurazioni high-end sino a quelle più adatte a sistemi budget:

  • X699
  • Z690
  • H670
  • B660
  • H610

Le piattaforme per Workstation saranno invece:

  • W685
  • W680

Ampio spazio anche al settore Business con il chipset Q670.
Come gia vociferato, la nuova generazione vedrà nel dettaglio anche l’arrivo di un socket tutto nuovo, LGA 1700, in grado di ospitare i PCB di forma rettangolare delle CPU Intel Alder Lake.
Quanto alla compatibilità, con i moduli di memoria di nuova e vecchia generazione, sappiamo che con Alder Lake saremmo in grado di utilizzare supporti memoria fino a DDR5-4800 mhz e DDR4 3200 mhz.
Stando a quanto suggerito inoltre, le prime schede madri ad arrivare sul mercato saranno (come sempre) quelle di fascia alta, dunque il chipzet Z690.


Solo in seconda battuta infatti, e probabilmente nel primo o secondo segmento del 2022, osserveremo l’arrivo dei chipset mainstream.
Un periodo che si preannuncia particolarmente movimentato per Intel che, al contempo, si sta preparando anche al lancio delle sue prime schede video discrete per la gamma Intel Arc con architettura Xe-HPG. Queste GPU mirano a sconvolgere il mercato sin dalla prima generazione grazie anche al supporto al Ray Tracing.
Appassionati e amici del Vault, naturalmente questi dettagli non provengono da fonti ufficiali dunque consigliamo di prendere quanto riportato con la dovuta cautela e come sempre vi terremo sul pezzo, man mano che arriveranno nuove informazioni e che potremo commentare insieme sulla nostra pagina Facebook.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti