Gigabyte, i PCB si rompono sulle schede GeForce RTX 30 e 40 ma la compagnia rifiuta gli RMA

by Vincenzo Gentile
0 comment 939 views

A quanto pare un certo numero di schede Gigabyte appartenenti alle linee RTX 30 e 40 stanno presentando dei problemi con i PCB che stanno iniziando a formare delle crepe sul circuito stampato.
Il problema è stato portato alla luce inizialmente da Louis Rossmann, youtuber particolarmente attivo per la causa dell’autorizzazione del Self-Repair dalle società di beni elettronici.
Ad ogni modo, lo YouTuber ha portato alla luce una certa criticità nella qualità delle schede del produttore Taiwanese Gigabyte, le quali presenterebbero una certa fragilità in corrispondenza dell’interfaccia PCI.
Di fatto diversi utenti stanno lamentando la formazione di crepe in corrispondenza del connettore PCI, che presenta delle linee che una volta che si forma la crepa, non sono più funzionanti.
Le schede dell’immagine a seguire (gentile concessione dei ragazzi di Videocardz) presentano degli sticker per indicare la crepa, i quali sono stati apposti da Gigabyte, la quale dopo la richiesta di RMA ha dichiarato che tale tipologia di danno non è coperto dalla garanzia, quindi le schede sono tornate ai proprietari nello stesso stato in cui sono partite per la richiesta di riparazione.
Fortunatamente il danno è riparabile anche DIY, e Repairing a Cracked Gigabyte 30 or 40 series – Repair Wiki, ma di certo non è una tipologia di situazione alla quale deve porre rimedio l’utente ingegnandosi o sperando di trovare aiuti online, ma dovrebbe essere un servizio di assistenza offerto da Gigabyte stessa (in questo caso).

Amici del Vault per ora è tutto, vi ricordiamo che per restare aggiornati potete seguirci sul nostro gruppo Facebook, qua sotto nei commenti o sul nostro gruppo Telegram.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti