Star Wars: Squadrons si mostra nel primo trailer ufficiale.

Indiscrezioni su RTX3000: coprocessore dedicato al Ray Tracing e data d’uscita.
15 Giugno 2020
Kena: Bridge of Spirits, i requisiti.
16 Giugno 2020

Star Wars: Squadrons si mostra nel primo trailer ufficiale.

Era stato annunciato qualche giorno fa e oggi, in occasione del summer game fest EA ha pubblicato il primo trailer ufficiale del nuovo titolo ambientato nell’ universo di Guerre Stellari.

In attesa di reperire qualche informazione in piú dall’ EA Play di questo giovedì, il titolo sviluppato da EA Motive Studios ruoterà attorno ad un’ esperienza air-combat con protagonisti piloti ribelli e imperiali a bordo delle iconiche navicelle spaziali viste nella galassia lontana lontana plasmata da Lucas. Il gioco offrirà sia un solido comparto multiplayer, con intensi scontri 5 contro 5, che un comparto single player curato nella storia e nella scrittura all’interno di scenari in continuo mutamento. Il Trailer, girato in game Engine (un probabile Frostbite 3) si apre con un concitato inseguimento tra un X-Wing e un caccia TIE attraverso un banco di asteroidi rimarcando poi la contrapposizione dei piloti ribelli a quelli imperiali.

Star Wars: Squadrons uscirà il 2 Ottobre 2020 ad un prezzo di 39,99€ Sia su Origin che su Steam. In attesa di nuovi dettagli, vi lasciamo al trailer ufficiale. Cosa ne pensate? Ci troviamo forse davanti al degno erede di X-Wing VS Tie Fighter? Dite la vostra nei commenti.

Luca Vitale
Luca Vitale
Appassionato di Videogiochi e di tecnologia fin da tenera età. Ho costruito il mio primo Pc quando avevo 6 anni e da allora tale passione non mi ha mai abbandonato. Ho passato la mia adolescenza smontando e modificando qualsiasi dispositivo elettronico mi passasse sotto mano. Amo l' arte videoludica senza limiti di genere pur avendo un debole per gli universi di Portal e quello di Bioshock.
Iscriviti
Notificami
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
lordpkappa
Amministratore
3 mesi fa

Tecnicamente mi pare molto promettente, mi manca un titolo alla wingcommander 😉