Nvidia RTX 3070, il best buy Ampere.

Cyberpunk 2077 posticipato…ancora?
27 Ottobre 2020
AMD presenta RDNA2
28 Ottobre 2020

Nvidia RTX 3070, il best buy Ampere.

Introduzione

Rtx 3070 uscirà come preannunciato il 29 ottobre, in un mercato brutalizzato da promesse non mantenute in ambito disponibilità che pare alienato in una tediosa schizofrenia di gruppo dove utenti evocanti cercano una qualsiasi possibilità di preorder.

In questo scenario si presenta l’ennesima proposta Ampere, forse la più consistente di tutte, un prodotto in grado, a meno della metà del prezzo, di offrire performance a livello di RTX 2080 ti.
Questa alchimia si cela sotto la bandiera recante impresso RTX 3070.


Consistenza e logica


Come ogni soluzione che punta in alto, ma bada anche a essere competitiva come prezzo, RTX 3070 non sfrutta GA-102 (628 mm2) come le sorelle maggiori, ma GA-104-300 ( 392 mm2) che è una versione del chip tagliata verso il basso, che però nelle passate generazioni Nvidia utilizzava per le classi x70 e x80.

RTX 3070 è dotata di 46 moduli SM per un totale di 5888 cuda cores (ogni SM ha 128 cores in grado di garantire 128 operazioni FP32), bus 256 bit, GDDR6 impostate a 14 Gbps in misura di 8 Gb.

SchedaProcesso produttivoCuda CoresCLock BoostRamBanda Ram Bus MemoriaShader TFlopsRt TFlopsTensor
Tflops
Prezzo
()
RTX 30908nm (Custom)104961710 mhz24 Gb GDDR6X19,5 Gbps384-bit36692851549
RTX 30808nm
(Custom)
87041710 mhz10 Gb GDDR6X19 Gbps320-bit3058238719
RTX 30708nm
(Custom)
58881730
mhz
8 Gb GDDR614 Gbps256-bit2040163519 €

Il Pacchetto Ampere, come già ribadito, prevede inoltre di innalzare l’esperienza di gioco strizzando ancor più l’occhio a tutte quelle che sono le esigenze del Gamer moderno, fornendo un bundle Software gratuito che permetterà di Streamare, registrare e migliorare i propri contenuti grazie alle potenzialità offerte dalla nuova Architettura.


Un’ Architettura Adattabile, pensata per il Gioco


Ampere è la naturale evoluzione di Turing, ed è la seconda serie a supportare i vantaggi della famiglia RTX, equipaggiando RT Cores di Seconda generazione e Tensor cores di terza generazione.

Si é ormai compreso che il Ray tracing in tempo reale necessita di un’enorme quantità di potenza di calcolo. Uno dei problemi fondamentali legati a tale tecnica rimane il trovare il modo di impiegare il minor numero di Raggi calcolati per massimizzare le performance, ma al contempo mantenere invariata la qualità della scena. Per questo Gli RT cores di nuova generazione, fino al doppio piú efficienti rispetto a quelli di scorsa generazione, che abbinati a nuove tecniche di de-noising basate su AI (Tensor cores) e al DLSS 2.0, aiuteranno a ridurre considerevolmente l’impatto del Ray Tracing sulle performance di riferimento in Raster puro.

Luca Vitale
Luca Vitale
Appassionato di Videogiochi e di tecnologia fin da tenera età. Ho costruito il mio primo Pc quando avevo 6 anni e da allora tale passione non mi ha mai abbandonato. Ho passato la mia adolescenza smontando e modificando qualsiasi dispositivo elettronico mi passasse sotto mano. Amo l' arte videoludica senza limiti di genere pur avendo un debole per gli universi di Portal e quello di Bioshock.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti