Gpu Guide Videogiochi 1

The Medium, guida sull’ottimizzazione.

Indice

The medium è un titolo che ha fatto parlare di se, prima con dei requisiti di sistema decisamente importanti, poi come tassello nell’offerta Pc per una rappresentazione grafica inedita, fatta di 2 universi completamente renderizzati proposti contemporaneamente come specchi dello stesso seme.

Proprio per questo, noi di Pc Gaming Vault, incuriositi da tali evocazioni, abbiamo deciso di cercare il confronto con una prima configurazione che, teoricamente, non rientra in tutto nelle specifiche minime, per plasmare un setting vantaggioso in grado così di adattarsi a gran parte dei sistemi, per poi passare a soluzioni e risoluzione meglio assortite.

Il titolo Bloober Team, responsabili anche dell’eccellente Observer e Blair Witch, è mosso dall’Unreal Engine 4, arricchito da supporto a Ray Tracing, DLSS, Fidelity FX CAS e relativo sovracampionamento, oltre che SSR.

Pur essendo un titolo sponsorizzato per le soluzioni grafiche Nvidia, ci sembra che non tralasci nemmeno nulla in ambito AMD e prenda a piene mani anche dai pacchetti Open Gpu, rendendo di fatto evidente un certo equilibrio e volontà di sfruttamento delle varie configurazioni.

A livello di performance partiremo da una RX 470 4 Gb Nitro, una GPU che ha 5 anni sulle spalle ma che riusciva a fare meglio di gran parte delle RX 570 4 Gb lanciate successivamente, e nemmeno di poco, un 5-7% fino a toccare un 10%, abbinata a un processore leggendario come FX 8350.

Nota importante: la natura duale del titolo si manifesta anche a livello di pure performance, ci sono sezioni dove è facile e pacifico mantenere i 50-60 fps, miste ad altre, quelle con le due realtà rappresentate contemporaneamente, dove la doppia renderizzazione peserà a tal punto da dimezzare questo computo, orientandosi quindi verso i 30 fps: è quindi importante mitigare questo confine puntellando un target di frame rate in condizioni “standard” di almeno 80 fps, per una esperienza ottimale.


Configurazione di prova AMD 1


CpuFX 8350
MainboardGA 970A DS3P FX
RamHyperx 1866 Mhz DDR3 Cas 10
GpuRX 470 Sapphire Nitro 4 Gb
MonitorAsus Pb 278Q (2560×1440)

Impostazioni


Davanti a un compito provante, per prima cosa bisogna chiedersi se si ha la possibilità di far girare The Medium a un livello soddisfacente su una Gpu come RX 470 4 Gb: la risposta è assolutamente sì, ma puntando a un mix di situazioni dove avremmo un’ottima fluidità di 55-60 fps, miste ad altre dove scenderemo circa a metà, compromesso necessario vista la natura non lineare dell’opera.

Ovviamente, pur disponendo di un pannello capace dei 2560×1440, il setting è impostato per adattarsi a una risoluzione FHD (1920×1080), con una qualità di base media, il massimo del Antialiasing (curiosamente un settaggio che incide poco sulle performance) così come Fideelity FX Cas.

Il sovracampionamento, limitato alle impostazioni 50% 75% 100% 150% e 200%, invece farà una notevole differenza, la qualità, comunque, di un 75% non è affatto male e potrebbe essere una impostazione utile per sigillare un risultato.

Qualità delle ombre sarà un altro aspetto che ci consentirà di innalzare la scala degli FPS, e pur con 4 Gb di ram Gpu le textures alte rientreranno (almeno in FHD) dentro questi confini: SSAO (ambient occlusion) abilitato, RSS e qualità SSS sono due impostazioni inerenti le screen space, cioè le riflessioni, che a seconda dell’ambientazione incideranno più o meno pesantemente, noi decidiamo di tenerle On.

Trasparenza separata e volume di propagazione anch’essi non pesano più di tanto sul frame rate, meritando l’abilitazione, mentre la qualità degli effetti media è capace da sola di alzare l’asticella di 5-6 fps (un buon 10%).
La qualità degli shaders possiamo permetterci di impostarla ad alto, il motion blur non va a preferenza essendo un parametro neutro, mentre anche con riflessi lente siamo in ambito alto.

SettingFrame rate singolo renderingFrame rate doppio rendering
1920×1080 preset alto 44 fps 18 fps
1920×1080 preset medio50 fps22 fps
1920×1080 preset basso90 fps31 fps
1920×1080 ottimizzato PGV55 fps26 fps
2560×1440 ottimizzato PGV34 fps16 fps

Così impostato, nella parte inziale del gioco, abbiamo una media di circa 55 fps, mentre con tutte le impostazioni al massimo scendiamo a 44 fps, di contro il minimo setting ci premia con 97 fps.
FX 8350 raggiunge il limite dei frames che può generale all’incirca a 100 fps, facendo un test empirico e puramente di verifica a 720P, con una occupazione massima dei processi intorno al 50%, quando in gioco mediamente navighiamo sui 35-40%, il carico Gpu inizia a scendere al 70-80% testimoniando come ci si stia spostando verso territorio Cpu-Limited.
Ovviamente a 2560×1440 la fluidità scende in modo preoccupante, con setting ottimizzato siamo a 34 fps, mentre nelle scene a doppia renderizzazione si raggiungono numeri ben sotto i 20 fps.

Pagine: 1 2

Potrebbe interessarti

Iscriviti
Notificami
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti