Flight Simulator: miglioramento delle performance con l’aggiornamento del 26 Marzo

by Vincenzo Gentile
0 comment 260 views

Microsoft ed Asobo hanno annunciato nuove informazioni riguardo l’update del 26 Marzo per il simulatore di volo per eccellenza, Flight Simulator.
A detta delle due società l’aggiornamento porta in dote delle evidenti ottimizzazioni, in particolar modo nelle situazioni di volo in prossimità di grandi aeroporti.

La patch presenta anche delle migliorie riguardanti la qualità della connessione dell’utente col server.
Asobo ha in programma di rilasciare ulteriori affinamenti, con una attenzione particolare inerente alla resa su diverse configurazioni hardware e un livellamento delle performance in modo da servire a una platea più variegata.
In tal senso lo sviluppo si concentrerà verso il supporto alle DX12 nel prossimo futuro, con ottimizzazione dei carichi CPU, vera discriminante su questo prodotto: le nuove Api Microsoft, dopo un debutto non troppo convincente, stanno diventando sempre più il riferimento, in particolare in versione ultimate.

Il path DX12 per Flight Simulator probabilmente arriverà ad agosto in contemporanea con l’uscita dello stesso per le nuove console Microsoft, aggiungerà sia dettagli visivi inediti che una migliore gestione dei carichi CPU.

Un esempio della loro efficienza in casi di carico Cpu elevato lo si può già apprezzare in Shadow Of Tomb Raider, dove staccano la controparte DX11, non in grado di elaborare lo stesso numero di Draw Calls, di diverse lunghezze consentendo più che una media di frames maggiore (comunque presente) un frametime anni luce più consistente.

In Flight Simulator, essendo una applicazione successiva il path DX12, o meglio un porting, probabilmente non ci saranno le stesse differenze, ma un buon 20-25% in più sui frames minimi in condizione di alta occupazione Cpu non è improbabile.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti