Novità per Intel Xe-HPG: un leak mostra il diagramma della scheda DG2-128EU

by Splintell
0 comment 258 views

Nella giornata del 7 Maggio è apparsa in rete, ad opera di Igor’sLAB quella che sembra a tutti gli effetti essere una bozza per la progettazione di un GPU per laptop basato su design DG2.

Lo schema mostra quello che dovrebbe essere un processore della serie Tiger-H affiancato dalla controparte grafica identificata come una DG2-128EU. Si tratta di una scheda grafica della famiglia Xe con 4GB di memorie GDDR6.

Assieme allo schema di cui sopra, è stato reso disponibile anche un diagramma che mostra il funzionamento ed il livello di interconnessioni tra un CPU Tiger-H ed una GPU DG2.

Si parla di un supporto ad uno standard grafico in uscita definito come DP2.0 (Display Port ndr), il che sarebbe un’assoluta novità, in quanto sarebbe la prima GPU al mondo ad impiegarla (anche se contemporaneamente notiamo stranamente la mancanza dell’HDMI 2.1). Notiamo inoltre un collegamento diretto tra CPU e GPU via PCIe 4.0 a 12 linee invece che le classiche 16, cosa che ci fa ben sperare anche in ottica di accesso rapido e scambio dei dati, anche se ipotizziamo che una scheda grafica entry level non abbia appunto bisogno di tutte e 12 le linee dedicate.

SKU1SKU2SKU3SKU4SKU5
PackageBGA2660BGA2660BGA2660BGA1379BGA1379
GPUDG2-512EUDG2-384EUDG2-384EUDG2-128EUDG2-128EU
Execution Units51238425612896
Shading Units4096307220481024768
Memory16GB GDDR612GB GDDR68GB GDDR64GB GDDR64GB GDDR6
Bus256-bit192-bit128-bit64-bit64-bit
Base Clock1.1 GHz0.6 GHz0.45 GHzTBCTBC
Boost clock1.8 GHz1.8 GHz1.4 GHzTBCTBC
TDP100-150 W100 w100wTBCTBC
Intel DG2 Mobile Gaming Graphics Cards, source Igors’LAB

Concludiamo con una tabella riassuntiva che mostra tutta la lineup Intel lato Mobile GPU, dove figurano anzitutto le 2 proposte base (denominate SKU4 e SKU5) che sono in tutto e per tutto paragonabili a delle MX450 di Nvidia almeno dato hardware, visto che ancora non sappiamo nulla sui clock e sul TDP.
Sul fronte High-End abbiamo una scheda che almeno sulla carta dovrebbe poter competere ad armi pari con una RTX 3070 (il tutto si giocherà comunque con il TDP impostato di fabbrica dal produttore di turno) e con la possibilità, attualmente solo rumoreggiata, di una soluzione intermedia tra SKU1 e SKU2 dotata di 416 EU.

Intel, dopo un annuncio non proprio fortunato, sta dimostando di fare davvero sul serio sul fronte delle GPU dedicate e riteniamo che non esista momento migliore per riuscire ad insinuarsi in un mondo per troppo tempo dominato da Nvidia (quello delle schede video Mobile dedicate), dove neppure AMD con la sezione Radeon sembra riuscire ad impensierire concretamente il gigante verde.

Ci si aspetta quindi un possibile aumento di 3 volte delle performance assolute, ma anche consumi che alzeranno l’asticella sia in classe media (300W) che in classe alta (400W): Nvidia, a quanto pare resterà sul monolitico con con Lovelace e AD102, che, sempre secondo alcuni Rumors dovrebbe essere dotata di 18432 Cuda Cores e 81 TFLOP di potenza (contro i 36 di RTX 3090), ma se la matematica non è un’opinione sono numeri non in grado di raggiungere il livello delle future proposte AMD.

Giocare la carta MCM, sfruttando l’esperienza Cpu, potrebbe essere stata una mossa vincente.

Se volete rimanere aggiornati sulle future novità riguardanti il mondo Pc sia esso Hardware o Gaming il Vault sarà sempre fecondo di articoli, se invece volte interagire anche con noi vi invitiamo a iscrivervi nel nostro gruppo Facebook.


Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti