RTX 3070 ti, ma conviene veramente?

by Patrick Grioni
0 comment 707 views

Sembrerebbe una domanda retorica, ma la nuova Gpu di fascia alta Nvidia RTX 3070 ti, uscita non molto tempo fa, completa il disegno di RTX Ampere, collocandosi leggermente sopra RTX 3070, con un costo MRSP di 599 dollari, che sappiamo non sarà mai, almeno per ora, quello richiesto agli acquirenti che, a meno di acquisti diretti di Founder Edition (non disponibili sul mercato italiano) troveranno carrelli con richieste a 4 cifre, 1200 euro dai rivenditori meno cari, fino a 1400-1500 per le più ricercate con disponibilità immediata.

Insomma non poco, ma soprattutto il prodotto in se non ha caratteristiche tali da stuzzicare certi appetiti, e vi spieghiamo il perchè.

RTX 3070 ti si basa sullo stesso processo produttivo e pilastro grafico di RTX 3070, GA 104, in questa versione in configurazione full con 6144 Cuda Cores (contro i 5888 di RTX 3070), una variazione di appena il 4,3%, un base clock aumentato di 75 mhz e un boost di 1770 Mhz (45 mhz di differenza), con un quantitativo di ram invariato, ma, a questo giro, GDDR6X, che costituisce il serio upgrade di specifica, poichè la banda aumenta di ben il 35%.

RTX 3090RTX 3080 tiRTX 3080RTX 3070 tiRTX 3070
Cuda Cores1049610240870461445888
Clock base1395 Mhz1365 Mhz1440 Mhz15801500
Boost clock1695 Mhz1665 Mhz1710 Mhz17701725
Bus384 bit384 bit320 bit256 bit256 bit
Ram24 gb GDDR6X12 Gb GDDR6X10 Gb GDDR6X8 Gb GDDR6X8 Gb GDDR6
RT8280684846
Tensor cores328320272192184
TDP350W350W320W290W220W
MSRP1499 dollari1199 dollari699 dollari599 dollari499 dollari

Queste caratteristiche, tolto il disagio di avere comunque un quantitativo di ram invariato (la concorrenza nella stessa fascia ha almeno 12 Gb) sembrerebbero far presumere che in termini di velocità pura il nuovo prodotto di Nvidia potesse staccare di un 5-10% le schede non “ti”, e brillare all’aumentare della risoluzione, dinamica che, però, non avviene: nella progettazione di una Gpu gli equilibri sono importanti, in questo caso un netto spostamento di banda viene limitato dalle performance del core e quindi risulta sostanzialmente inutile, o meglio, non sfruttabile.

Ne abbiamo evidenza nei test effettuati da Techpowerup, che allo scalare della risoluzione non costata vantaggi significativi, più un andamento costante, segno che l’aumentata banda non incide in maniera significativa, ma mette solo i puntini sulle I di un distacco omogeneo, rimanendo in un range che va da un misero 3% a un massimo del 7%, con una media che potremmo dire del 5%.

Ovviamente in titoli specificatamente pensati per Hardware Nvidia si noterà un buon riscontro rispetto alle proposte AMD (il cui target è RX 6800), ma in generale non porta a casa un divario, anzi, resta mediamente sotto in termini percentuali se si considera la modalità rasterizzazione (che va grandemente per la maggiore), mentre come di consuetudine ha una più efficiente e matura gestione dei calcoli Ray Tracing.

Passando sul fronte interno, RTX 3080 va un 15-20% in più e RTX 3070 costa 100 dollari in meno con lo stesso quantitativo di ram, RTX 3070 ti è inserita in uno “spazio” dove rischia di non essere competitiva a livello di performance pure e nemmeno interessante come costo.

In più, consuma, consuma molto, questo 5% costa ben 90-100W, fino anche a 150W se si prende in considerazione la Palit GameRock (che si avvicina a RTX 3080 ti come Watt generati), il che comporta di riflesso soluzioni più ingombranti per essere dissipata e una scelta più stringente per quanto riguarda gli alimentatori, tutto questo, ripetiamo, per un 5%.

E’ questa una differenza che sentirete in game? A meno di essere puristi del Benchmark e del numero conseguito, GA104 resta GA104, questa estremizzazione non comporta, e lo vogliamo sottolineare, una esperienza Gaming Pc differente rispetto a quella che potrete conseguire con una classica RTX 3070, ma solo consumi e costi in più elevati.

Quindi, se dovessimo scegliere vedremmo in RTX 3070 “liscia” una soluzione più raffinata, mentre se si desiderano le performance pure tanto vale puntare direttamente a RTX 3080, che è AMPIAMENTE preferibile anche rispetto alla recente Ti.
Di per se RTX 3070 ti non offre performance inconsistenti, ma il divario è troppo fragile e i compromessi grandemente fastidiosi per pensare, attualmente, in una preferenza nei suoi riguardi.
Come diceva Eraclito di Efeso, Panta Rei, e anch’essa passerà, probabilmente, senza lasciare il segno, almeno nel Vault.



Try Again, Nvidia.


Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti