Cyberpunk 2077: niente Ray Tracing al lancio su Gpu Amd.

RX 6800 e 6800 XT, il debutto di RDNA2.
22 Novembre 2020
Vulkan supporto universale per Ray Tracing
24 Novembre 2020

Cyberpunk 2077: niente Ray Tracing al lancio su Gpu Amd.

Cyberpunk 2077 non supporterà il Ray Tracing al lancio su Gpu AMD serie 6000, lancio che è previsto, salvo ulteriori ritardi, per il 10 dicembre come evidenziato dalla nostra precedente news.
Tale notizia, viste le recenti problematiche di supporto evidenziate nel nostro articolo su RDNA2, almeno per quanto riguarda le reflections (di cui il titolo Cdproject sembra fare gran uso), dovrebbe garantirne una migliore implementazione, che in un prodotto tanto importante, vetrina per diverse nuove tecnologie, rappresenta un requisito fondamentale per un’esperienza realmente più valorizzante.

Ricordiamo che Cyberpunk 2007 si appoggerà su DXR non utilizzano estensioni proprietarie Nvidia, come è stato per Quake II RTXWolfenstein: Youngblood JX3, e quindi il mancato supporto AMD non richiederà la riscrittura del codice per consentirne l’implementazione, ma solo una armonizzazione di setting e, probabilmente, molto lavoro a livello drivers.

E nel frattempo, con una tempistica invidiabile, sono emersi i nuovi requisiti Hardware del gioco con nota particolare proprio sulle specifiche Ray Tracing, dove ovviamente mancano RX 6800 e RX 6800 XT (presenti, invece, nella componente puramente Raster)

lordpkappa
lordpkappa
Appassionato di Pc Gaming fin dai primi 386 dove mi dilettavo a giocare al mitico Dune, per poi passare a 486 DX, il mio primo vero Pc non in prestito fu un Pentium 166 con una S3 virge. Di anni ne sono passati, la passione è rimasta la stessa. Ho scritto per carta stampata (Pc Zeta), per il web (Kataweb, Everyeye, Gamesurf), oggi amministro un gruppo di ragazzi motivati in un progetto in cui credo fermamente, Pc Gaming Vault.
Iscriviti
Notificami
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Zethras Gorgoth
2 mesi fa

Mi sembrano requisiti un tantino esosi sinceramente, spero non siano sintomo di pessima ottimizzazione