DOTA2: con l’update “Nemestice” introdotto il supporto a AMD FidelityFX Super Resolution

by Patrick Grioni
0 comment 235 views

L’avevamo detto durante l’articolo riguardante i drivers AMD 21.6.1, l’implementazione di FSR (FidelityFX Super Resolution) è stata pensata per essere particolarmente veloce: non hanno, a tal riguardo, stupito le dichiarazioni degli sviluppatori di Rift Breaker che in soli 2 giorni sono riusciti a renderlo perfettamente integrato con le solo ottimizzazioni specifiche da plasmare.

A conferma di ciò, Valve, con l’update Nemestice di DOTA2, titolo elencato per un supporto futuro proprio in sede di presentazione della tecnologia, già lo introduce, appena 3 giorni dopo il debutto di FSR, con una celerità invidiabile: è vero, è probabile che vi stessero già lavorando, ma la dinamica lascia ben sperare.

Livello di dettaglioScaling2560×14401920×1080
Ultra Quality1,31970×11081478×831
Quality1,51706×9601278×728
Balanced1,71506×8471129×635
Performance21280×720960×540

Per abilitarlo basterà andare nelle opzioni video e impostare Game Screen Rendering Quality su un valore inferiore di 100% e nel contempo abilitare il box “FidelityFX Super Resolution”: saranno compatibili tutte le GPU che supportano Directx11 o Vulkan.

Ricordiamo che i 4 livelli di dettaglio della tecnologia scalano progressivamente a risoluzioni inferiori, per poi utilizzare un algoritmo proprietario per riportare il tutto a una “emulazione” molto convincente della resa nativa, almeno partendo da risoluzioni di 2560×1440: pare che a 1920×1080 le informazioni dell’immagine siano troppo risicate per produrre risultati che non risentano di una certa mancanza di dettaglio e nitidezza.

A riguardo, comunque, stiamo conducendo dei test col titolo Evil Genius 2 (proprio a 1920×1080) in cui vogliamo toccare con mano i vari scenari che si presentano.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti