AMD aggiunge il supporto a RDNA3 ai Dev Tools

by Vincenzo Gentile
1 comment 161 views

Il lancio delle GPU Navi 3X potrebbe ancora essere lontano, ma AMD ha già iniziato a spianare la strada per le schede di prossima generazione, implementando i codici per tali GPU nei propri Dev Tools.

Infatti, le GPU Navi 31 e Navi 33 appaiono nel ROCclr (Radeon Open Compute Common Language Runtime).
Navi 3X dovrebbe essere basata su un’architettura a Chiplet con due core Grafici attivi che dovrebbero portare in dote ben 153660 SPs, il tutto accoppiato a delle memorie con GDDR6, mantenendo il bus a 256 bit (per la top) ma aggiungendo una cache L3 più ampia (512 Mb, contro i 128 Mb attuali).
L’upgrade di performance potenziale è di 2,5 volte l’attuale migliore offerta, considerando che si vocifera, come successo con il caso Navi 23 e Navi 10 (aka RX 5700 XT e RX 6600 XT) che l’attuale miglior offerta, RX 6900 XT, dovrebbe essere pareggiata da Navi 33, con il medesimo numero di SP, differenziata nel bus a 128 bit contro i 256 bit, ma con una Infinity Cache superiore.

Le schede dovrebbero essere introdotte sul mercato nel Q3 2022.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Patrick Grioni
Amministratore
1 anno fa

Ormai la strada è spianata, man mano si saprà di più di queste nuove Gpu MCM.