Nuovi aggiornamenti per Call of Duty: Vanguard

by Zethras Gorgoth
1 comment 250 views

Capita assai di rado, almeno in questo settore, che una software house sia particolarmente generosa di informazioni riguardo ai propri giochi in uscita. Del resto è naturale, si tende a conservare il meglio come sorpresa per l’utenza che acquisterà il gioco. Solitamente si vedono in giro notizie che parlano, magari, dei requisiti di sistema, altre che menzionano feature presenti nel gioco, o magari altre ancora che mostrano screenshot per mostrare il progresso dei lavori. Ebbene, nella giornata di oggi Activision ha fatto tutte e tre queste cose in un colpo solo ma, come al solito, andiamo con ordine e vediamo di cosa si tratta.

La prima cosa di cui vale la pena parlare è il fatto che la software house abbia annunciato ufficialmente la open beta di Vanguard, che dovrebbe cominciare il 16 Settembre. Non sono state fornite informazioni riguardo al termine della open beta, sebbene sia lecito supporre che terminerà poco prima dell’uscita del gioco, fissata per il 5 novembre, ma si tratta nondimeno di una buona notizia, in quanto offre la possibilità agli utenti di provare in anticipo il gioco. Nella speranza che, ovviamente, non si riveli fallimentare come lo è stata quella di RE:Verse negli ultimi mesi. Nel video in calce all’articolo, comunque, potete vedere alcuni esempi del multiplayer offerto dal titolo.

Un’altra buona notizia riguarda la diffusione dei requisiti di sistema che, a ben vedere, sono decisamente abbordabili. Si parla di componenti hardware che ormai rientrano nel novero della fascia medio/bassa, e che realisticamente chiunque può possedere nella propria macchina. Partendo dal sistema operativo abbiamo Windows 10 64bit, per il quale è consigliato almeno l’aggiornamento 1909 come requisito minimo, mentre viene invece raccomandato l’ultimo aggiornamento disponibile qualora si punti alle performance ottimali. Sono inoltre consigliati almeno 45gb di spazio disponibile su hard disk. Lato cpu i requisiti minimi sono davvero irrisori, e comprendono un Intel i5 2500k, o in alternativa un Ryzen 5 1600x. 8gb di ram sono il minimo sindacale per godersi Vanguard, mentre lato gpu abbiamo una raccomandazione minima che comprende una più che modesta Nvidia Gtx 960 da 4gb oppure, sempre per Nvidia, una Gtx 1050 Ti da 4gb. Lato Amd viene invece elencata una Radeon R9 380.

L’asticella si alza un po’ per i requisiti consigliati, ma anche stavolta si rimane nel campo dell’assoluta fattibilità. Abbiamo infatti un Intel i7 4770k, o in alternativa un Ryzen 7 1800x. Il requisito in termini di ram sale come di consueto a 16gb, mentre per quanto riguarda la gpu abbiamo la raccomandazione di una Nvidia Gtx 1070, oppure una Amd Radeon Rx Vega 56.

Sembra, insomma, che chiunque potrà godersi Call of Duty Vanguard, puntando verosimilmente ad un target di qualità e fluidità decisamente elevato. Per chiudere in bellezza, Activision ha anche rilasciato alcuni screenshot ufficiali del gioco, i quali dovrebbero dare un’idea piuttosto concreta del livello qualitativo con cui ci troveremo ad avere a che fare con il titolo completo. Voi cosa ne pensate? Attendete anche voi Call of Duty Vanguard? Fatecelo sapere nella sezione commenti!

REQUISITI MINIMI

  • OS: Windows 10 64 Bit (1909 o più recente)
  • CPU: Intel Core i5-2500k o AMD Ryzen 5 1600X
  • RAM: 8Gb
  • Video: Nvidia GeForce GTX 960 2GB/ GTX 1050Ti 4GB o AMD Radeon R9 380
  • HDD: 45Gb di spazio libero sul disco

REQUISITI CONSIGLIATI

  • OS: Windows 10 64 Bit (Aggiornamento più recente)
  • CPU: Intel Core i7-4770k o Amd Ryzen 7 1800X
  • RAM: 16Gb
  • Video: Nvidia GeForce GTX 1070 o AMD Radeon Rx Vega 56
  • HDD: 45Gb di spazio libero sul disco

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Patrick Grioni
Amministratore
1 anno fa

Onestissimi 😉