Driver AMD 22.7.1, vanno veramente così forte in OpenGL? Test comparativi.

by Patrick Grioni
4 comments 148 views

Con l’ultima release dei Driver AMD, versione 22.7.1, a molti non è sfuggita una dicitura nel change log, che vorrebbe un aumento consistente delle performance OpenGL, con esempio specifico del videogioco Minecraft, con migliorie che vanno dal 89% al 92%, un’enormità che meritava un’indagine più approfondita.

Purtroppo nel panorama software Pc moderno, OpenGL nei videogiochi è utilizzata poco, restano alcuni esempi, ma sia DX che Vulkan sono risultati API migliori per questo indirizzo specifico, con OpenGL che si è mantenuto però vivo in ambito mobile e professionale.

Eravamo curiosi quindi capire quanto fosse la portata di tale dichiarazione, e se effettivamente il lavoro svolto ha consentito di ottenere dei benefici tanto clamorosi, e quindi abbiamo deciso di testare proprio Minecraft con i medesimi setting (Fabulous) consigliati da AMD per apprezzarne le differenze: purtroppo, da non giocatori di tale titolo, ci siamo scontrati con una prima difficoltà, sembra incredibile nel 2022, ma per favorire una fruibilità senza precedenti, nel titolo Mojang non è possibile selezionare la risoluzione, ne, tanto meno esiste una impostazione del Vsync.

Non ci siamo però fatti scoraggiare e abbiamo risolto la questione della sincronizzazione creando un profilo personalizzato nei driver grafici AMD, ma la risoluzione è stata comunque impostata al valore di riferimento del monitor utilizzato, cioè 1920×1080 a 165 Hz.

La configurazione utilizzata per fare questo test è stata un AMD Ryzen R3 3100, con 16 GB di ram a 3200 Mhz e una scheda grafica Radeon RX 580 Gigabyte, non è il sistema primario con cui facciamo prove di questo genere, ma era l’unico disponibile ad avere una installazione funzionante del gioco.
Ovviamente in questo contesto la discriminante è sicuramente diventata la CPU, motivo per il quale dai driver 22.6.1 ai driver 22.7.1 non abbiamo notate significative differenze, vuoi per la leggerezza di Minecraft stesso, vuoi per una effettiva difficoltà nel trovare zone comparative paritetiche che consentissero una sicurezza ragionevole nel report della media in Fps.

Chiusa questa parentesi deludente, rimembravamo che il test Cinebench 11.5 integrava un benchmark openGL, e abbiamo deciso di sfruttarlo per avere quantomeno un primo riscontro: in questo caso siamo passati al nostro indimenticabile setup composto da AMD FX 8350, 16 GB ram DDR3 a 1866 Mhz e una RX 470 Nitro, scheda che in molti casi ha superato diverse RX 570 che abbiamo avuto in laboratorio da provare.

E’ lo stesso Pc con cui abbiamo sviluppato questo interessante articolo, inerente le capacità gaming di una soluzione che ha sicuramente qualche anno sulle spalle con titoli del 2021.

Anche in questo caso, comunque, non siamo stati fortunati, perchè sebbene tale test non abbia nessun problema con i drivers 22.6.1, non è utilizzabile con quelli 22.7.1, manifestando un crash nell’avvio dello stesso.

Ma come disse Eraclito, Panta Rei, tutto scorre, e anche noi scorriamo verso il prossimo test Open GL, quello inerente al famoso benchmark Unigine Superposition, che come le precedenti versioni offre path sia OpenGL che DX, ed è proprio il primo che a noi interessa.

Vediamo per la prima volta un segnale che effettivamente ci sia del potenziale in questo aggiornamento software: le differenze minime non devono stupire, Unigine è una suite particolarmente rigorosa, ogni frame guadagnato è frutto di sudore e sangue, soprattutto se ottenuto da migliorie software.

Anzi, ci potevamo aspettare in questo ambito le medesime performance.

Passiamo, invece a GFX Bench, un prodotto che non conoscevamo, ma che offre un’ampia libertà di scelta per le API grafiche, comprese quindi OpenGL.

Mentre nel test più pesante, Aztec Ruins, sfrutta un asset più confacente al carico che può avere un prodotto Pc, conseguendo un significativo vantaggio del 25%, passando a T-rex, che invece risulta molto più leggero e strizza l’occhio al mondo più mobile, passiamo a un distacco del 38%, notevole, considerando che abbiamo solo cambiato driver.

Per terminare la nostra sperimentazione (volevamo includere anche la remastered di Quake ma si basa su Vulkan), non possiamo non “evocare” ID software e il recente Doom, non Eternal,, anch’esso mosso da OpenGL (come da tradizione).

Che dire, un 50% regalato dall’ottimizzazione delle API grafiche. Un risultato notevole, che conferma il lavoro svolto da AMD.

Trovarsi negli stessi ambienti con un upgrade di FPS simile a quello sperimentato da tecniche di Upscaling lineare o temporale, è uno scenario che non ci aspettavamo, sinceramente, di sperimentare, ma purtroppo, almeno lato gaming, potrebbe risultare fine a se stesso.

Andiamo a spiegare il perchè.


OPENGL, NICCHIA NON DETERMINANTE SU PC


Come sempre ci siamo divertiti a “capire” e quello che abbiamo compreso è che AMD ha fatto un lavoro straordinario lato driver OpenGL che indubbiamente hanno fatto un balzo in avanti stupefacente in performance negli ambiti testati, ma le domande che ci balenavano in testa mentre lanciavamo i bench erano sostanzialmente 2, e nessuna di esse, ci rendiamo conto, è positiva.

  • Tutto questo è dovuto alla scarsità di performance precedente?
  • Serve, nel panorama software attuale, tutto questo?

Alla prima domanda, dobbiamo ammettere, non sappiamo dare una risposta determinante, per nostra esperienza i driver OpenGL AMD non erano male, ma nemmeno in pari ai Gold Sample rappresentati da quelli Nvidia e, quindi, questa potrebbe essere una semplice operazione di recupero, notevole, ma che non consente di avere un vantaggio sulla concorrenza.

In seconda istanza la difficoltà nel trovare prodotti che ancora supportassero tale API, ci ha dato evidenza di una marginalità palese: perchè dovrei usare OpenGL in Doom se con Vulkan ho comunque migliori riscontri?

Probabilmente questa attenzione nella risoluzione di problematiche di resa (sia in OpenGL che DX11), nasconde la volontà di un miglior supporto a soluzioni mobile, dove AMD soffre ancora qualche inconsistenza, e realtà quali Linux, con il fine ultimo di fornire supporto ai partner come Steam nella loro nuova avventura con l’interessante progetto Deck.

Almeno finchè sceglieranno Hardware AMD ;).

Il Pc di tutto questo raccoglie alcuni benefici, ma che all’atto pratico poco muovono nell’esperienza, ma essendo gratis, è tutto comunque ben accetto.

Ci riserviamo di valutare successivamente altri scenari di confronto OpenGL, per ampliare la sicurezza dei risultati ottenuti, quindi restate sintonizzati.

Amici del Vault è tutto, vi ricordiamo che per restare aggiornati potete seguirci sul nostro gruppo Facebook, sul Forum ufficiale (anche per la risoluzione di problematiche tecniche) o Telegram.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
4 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ubro92
Ubro92
6 giorni fa

Il dubbio viene spontaneo, non so se AMD ha fatto un lavorone con l’ultimo driver, o ha fatto un lavoraccio con i precedenti.

Nel dubbio siamo felici dell’upgrade XD

Dekkar
Dekkar
Rispondi a  Ubro92
6 giorni fa

Un po come intel coi driver suoi 😅