Stray in Ray Tracing? “Luci e Ombre” ora disponibili con una piccola MOD.

by Francesco Viscardi
0 comment 202 views

Dopo essersi dedicata alle MOD dell’adorabile gattino di Stray, la scena dei modder si dedica al comparto grafico dell’ultima avventura cyberpunk di Annapurna Interactive per introdure una delle funzionalità attualmente assenti nel titolo, ossia il supporto al Ray Tracing.

Chi desiderasse immergersi nelle atmosfere distopiche della metropoli cyberpunk di Stray e godere dei benefici offerti dal Ray Tracing, deve semplicemente aggiungere “-dx12” alla stringa di codice indicata nel “percorso di Destinazione” dell’applicazione di Stray installata su PC tramite il client di Steam.
Una volta compiuto questo passaggio, gli emuli del gattino tigrato di Stray possono ammirare riflessi e ombre più realistiche, oltre a trarre beneficio dal nuovo sistema di occlusione ambientale che contribuisce a donare maggiore “profondità scenica” all’intera ambientazione e ad ogni singolo elemento architettonico.

Appassionati del Vault, vi ricordiamo però che Stray non risulta essere ancora compatibile con le più moderne tecnologie di scaling temporale su PC, come il DLSS di NVIDIA o l’FSR di AMD. L’attivazione del Ray Tracing, di conseguenza, comporta un pesante aggravio computazionale e, con esso, delle prestazioni sensibilmente ridotte: solo i giocatori PC di Stray che posseggono una configurazione hardware di fascia alta possono trarre beneficio dall’attivazione del Ray Tracing, a patto di scendere a compromessi con la risoluzione e/o con il framerate.

Trovate maggiori dettagli sul titolo nella nostra esaustiva recensione QUI.
Per un eventuale approfondimento della questione vi invitiamo a esprimervi nei commenti qui sotto o sulla nostra Pagina Facebook.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti