Il debutto di Ryzen 9 7950X3D e 7900X3D, cache solo su un CCD.

by Patrick Grioni
0 comment 924 views

Escono oggi i primi due modelli di CPU AMD serie 7000 che beneficeranno dell’aggiunta di 64 MB di cache 3D su uno dei CCD da 8 o 6 cores.
Precisamente sarà acquistabile la versione Ryzen 9 7950X3D potenziato da 2 full CCD (8+8 cores, 32 threads) e Ryzen 9 7900X3D che sarà dotato di 2 CCD rimaneggiati a 6 cores, di questi uno soltanto sarà dotato della cache aggiuntiva, mentre l’altro CCD ne sarà privo (rimanendo con 32 MB di L3): quindi avremo effettivamente 2 chiplets differenti (un approccio che non è similare a quello Intel con Raptor Cove Performance Cores e Gracemont Efficient Cores che offrono core diversi su unico die).

Proprio per questo dualismo AMD ha studiato una nuova soluzione software (già disponibile con gli ultimi driver chipset, scaricabili qui) in grado di scegliere automaticamente quale dei due CCD sia meglio utilizzare in un ambito specifico: la componente con cache 3D, infatti, paga una frequenza massima inferiore ma performance migliori in game, di contro il CCD liscio riesce a raggiungere frequenze superiori a discapito di performance gaming inferiori.

Ovviamente in ambiti ad altissimo carico questa distinzione diventa inefficiente, motivo per cui la logica della CPU AMD andrà a sfruttare tutto quello che ha disponibile senza distinzioni.

A livello concettuale questo approccio è sicuramente una soluzione ibrida, vi chiedere per quale motivo non abbiano deciso di utilizzare 2 blocchi di cache da 64MB per ogni CCD, la risposta la fornisce la stessa AMD, sostenendo che i vantaggi effettivi di performance non valessero la più complessa ingegnerizzazione e l’esborso superiore per l’utenza. (oltre che un’ulteriore incidenza sui consumi e dissipazione)

Le performance che se ne ricavano sia su professionale che in ambito gaming, che poi è il dato che a noi più interessa, staccano i modelli vanilla (che tendono a pareggiare R7 5800X3D, la precedente interpretazione di prodotti con cache 3D)

Tutto questo allo stesso prezzo di 699 dollari per Ryzen 9 7950X3D e 599 dollari per la versione 7900X3D, di conseguenza le cpu X attualmente sul mercato scaleranno su lande più economiche di un centinaio di dollari.
Sul suolo ITALIANO son presenti già su Amazon come place holder, visti i prezzi, ( acquistabili qui: 7900X3D 7950X3D), o su Next qui solo in versione R9 7900X3D, da Drako.it qui e qui, da Akinformatica qui e qui, i prezzi variano dai 730-750 per 7900X3D fino a sfiorare i 900 euro per 7950X3D, ancora non certamente a regime e con la speculazione sulla novità.

Amici del Vault è tutto, vi ricordiamo che per restare aggiornati potete seguirci sul nostro gruppo Facebook, qua sotto nei commenti o sul nostro gruppo Telegram.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti