Microsoft acquista Activision Blizzard!

by Patrick Grioni
0 comment 136 views

Come un fulmine a ciel sereno, dopo il conseguimento altrettanto importante di un gigante quale Bethesda, Microsoft annuncia un accordo per l’acquisto di un altro colosso del Gaming, tale Activision Blizzard, che passa sotto l’ala verde dell’universo Microsoft Gaming.

Nell’annuncio pubblicato su Xbox Wire Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming, da il benvenuto ai creatori delle serie Call of Duty, Warcraft, Tony Hawk, Diablo, Overwatch, Spyro, Hearthstone, Guitar Hero, Crash Bandicoot, StarCraft e non solo, per citare le produzioni più inerenti l’ambito Pc.

Ricordiamo che la stessa, Activision Blizzard , era stata invischiata recentemente in una vicenda inerente discriminazioni di genere all’interno del personale e di come il titolo fosse in sofferenza da quasi un anno di tendenza al ribasso: questa mossa, quindi, oltre a far acquisire a Microsoft una posizione di rilevanza assoluta tra i Publisher (diventando il terzo più importante, classifica che vede al vertice Sony e al secondo posto Tencent) fa tabula rasa di tale problematiche.

Le due società, inizialmente, opereranno separatamente per poi avere una reale integrazione nei processi di sviluppo e nei piani a lungo termine: l’operazione costerà all’incirca 70 miliardi di dollari e si appresta a essere, di gran lunga, quella più prominente nella storia dei videogiochi come volumi (considerando che Take Two per Zynga ne ha spesi solo 12).

“Upon close, we will offer as many Activision Blizzard games as we can within Xbox Game Pass and PC Game Pass, both new titles and games from Activision Blizzard’s incredible catalog,”

Phil Spencer

Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming, ha inoltre dichiarato che spingeranno per integrare nel PC Game Pass (che ricordiamo, sulla nostra piattaforma ha cambiato nome) quanti più titoli possibili, che è entusiasta dell’enorme platea che porterà Activision Blizzard (400 milioni di giocatori mensili in 190 paesi) e, in ultimo, ma non meno importante, il traguardo, proprio su Game Pass, dei 25 milioni di utenti.

Resta comunque da capire un dettaglio non di poca importanza, riguardo a questa mossa: non abbiamo, infatti, note sull’eventualità che tutto il catalogo Activision Blizzard, o gran parte dello stesso, possa diventare a esclusivo beneficio degli utenti Xbox e Pc, mettendo Sony in un angolo.
Questa, in verità, è una dinamica del tutto “estetica” che alla fine poco tocca il Pc gaming che, come sappiamo, oggi vive del supporto sia di Sony che di Microsoft.

Diteci cosa ne pensate di questa importante acquisizione, nei commenti all’articolo o nel nostro gruppo Facebook.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti