Monitor guida alle tecnologie: il pannello giusto per te.

by Fabio Musso
1 comment 2,K views

Pannelli QD-OLED

Questa tecnologia è recente in quanto presentata da Samsung al CES 2022 ed al momento viene montato solo su tv top di gamma, come la Samsung S95B e la Sony A95K, con altri monitor e dispositivi che arriveranno presto nel mercato come i monitor Dell, Samsung e MSI. Questa tipologia di pannello è un ibrido tra un pannello W-OLED ed un classico pannello dotato di Quantum Dots.

Il pannello W-OLED è quello “standard” in uso da anni sui televisori in commercio che è sviluppato dalla LG Electronics da ormai 10 anni. Non verrà approfondito in questa guida in quanto, come anticipato, si utilizza perlopiù nel settore televisivo. Il W-OLED, a differenza del pannello oled base, è composto da una base che è un enorme pannello OLED bianco, e la luce passa attraverso dei filtri RGBW che manipolano la luce in ingresso e permettono la creazione dell’immagine. In questo modo, si riesce in parte a sopperire al problema del burn-in, poiché la prima parte a cedere nei pannelli era il pixel blu che è molto più fragile e con una vita media decisamente più corta degli altri pixel.

Nel caso dei pannelli QD-OLED, viene utilizzata la stessa tecnica solo che, al posto dell’OLED bianco, viene usato un pannello OLED blu su cui viene appoggiato il classico film Quantum Dots. Con questa modifica si ottengono i due principali vantaggi dei pannelli QD, ossia la maggiore luminosità di picco e la fedeltà cromatica, mantenendo però i principali vantaggi dei normali pannelli W-OLED ed OLED, ossia il basso consumo energetico, il nero assoluto e le dimensioni contenute.

Tra i principali vantaggi abbiamo:

  • Luminosità massima superiore agli OLED;
  • Fedeltà cromatica superiore ai normali pannelli OLED;
  • Neri e contrasti assoluti;
  • Basso consumo energetico;

Mentre i principali svantaggi sono:

  • Possibilità, anche se inferiore, di burn-in;
  • Costo di produzione, ancora più alti dei classici OLED;

PANNELLO QD-OLED CONSIGLIATO DAL VAULT


In questo caso parliamo di prospettive, essendo talmente nuovo il pannello che stiamo per suggerirvi che non è esso stesso ancora presente sul mercato, si tratta di MSI MEG 342C, in questo caso un Ultra Wide da 3440×1440, con copertura DCI-P3 di ben il 99,3 e sRGB addirittura da 139,1% con refresh rate da 175 Hz e HDR con specifica True Black 400.

Anche la curva pare molto gradevole, 1800R, delineando le coordinate di un prodotto assai promettente.

Il prezzo ufficiale pare essere di 1499 euro, disponibilità imminente a Maggio 2023.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Patrick Grioni
Amministratore
1 anno fa

Per ora me ne sto contento col mio nano-ips, poi si vedrà.