RX 6500 XT, scaling in Pci-e 4.0, un requisito che la valorizza.

by Patrick Grioni
0 comment 1.582 views

Di RX 6500 XT abbiamo già vagliato le capacità prima testando una RX 6500 Pulse e poi il relativo modello Powercolor, constatando una buona capacità di riprodurre, senza esagerare con i setting e le impostazioni, molti videogiochi in 1920×1080, target per il quale il prodotto AMD è stato designato.

Molti utenti hanno sottolineato, giustamente, come non vi sia un effettivo vantaggio generale, in termini di performance pure, dalle vecchie soluzioni RX 570-RX 580 con core Polaris (che ormai hanno diversi anni sul groppone) o anche da RX 5500, l’entry della prima architettura RDNA.

RX 6500 XT, però, a fronte di alcune limitazioni, è indubbiamente un prodotto più moderno, capace di supportare tecniche di ottimizzazione precluse a quest’ultime, come Mesh Shaders o Sampler Feedback, o anche VRS e, recentissimamente Radeon Super Resolution (un vero e proprio assist a questo tipo di GPU).
Non escludiamo nemmeno Ray Tracing, che sebbene sia stato, nelle nostre precedenti analisi, molto penalizzato, risulta rinvigorito e più coerente in questi nostri nuovi test che sfruttano l’interfaccia Pci-e 4.0.

E’ noto, infatti, come RX 6500 XT possegga solamente 4 linee pci-e per una banda totale in modalità Pci-e 3.0 di soli 4 GB/s che salgono a 8 GB/s con la versione 4.0: solitamente l’incidenza di questo bus non è considerevole, ma a un livello così limitato abbiamo effettivamente notato quanto possa incidere sulle performance generali.

GPUNavi 24
Stream Processors1024
Processo produttivo6 nm TSMC
Ray Accelerator/RT cores16
Die107 mm2
Game Clock2610 Mhz
Boost Clock2815 Mhz
Infinity Cache16 MB
Ram4 GB 18 Gbps
Bus 64 bit
TDP107 W
Bus in Pci-e 3.04 GB/s
Bus in Pci-e 4.08 GB/s

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti